Giovedì contrastato per le borse europee che hanno chiuso quasi tutte in negativo con l’eccezione di Milano. Volano gli indici USA (Dow Jones sopra i 24.000 punti), scendono invece Oro ed Argento. Poco mosso il Petrolio nonostante l’accordo dell’Opec sul prolungamento dei tagli di produzione anche al prossimo anno.

Della decisione Opec avremo modo di parlarne in maniera approfondita domani, per oggi concentriamoci sui due dati rossi che erano previsti e vale a dire la prima stima dell’inflazione nell’Eurozona, cresciuta al di sotto delle attese (+1,5% su base annua), e le richieste settimanali per i sussidi di disoccupazione USA che non hanno fornito spunti rilevanti.

Quella di oggi è una giornata positiva per le borse americane che in questo momento vedono tutti i principali indici di Wall Street in positivo: il migliore è il Dow Jones (+0,77% a 24.124 punti), a seguire troviamo anche Nasdaq (+0,71% a 6.872 punti) ed S&P 500 (+0,66% a quota 2.643).

Situazione ben diversa per le borse europee che hanno chiuso quasi tutte in negativo (indice Eurostoxx 50 -0,47% a quota 3.572 punti) con l’unica eccezione che come abbiamo detto è stata rappresentata da Milano: il FTSE MIB ha infatti guadagnato il +0,24% a quota 22.379 punti. Ribassi invece per Londra (FTSE 100 -0,97% a quota 7.321 punti), Madrid (Ibex -0,54% a 10.212), Parigi (Cac -0,34% a 5.379) e Francoforte dove il Dax ha ceduto il -0,23% chiudendo a quota 13.031 punti.

Sul mercato Forex la protagonista di giornata è stata la Sterlina che quest’oggi è in positivo in tutti i principali cross che abitualmente seguiamo: nell’ordine abbiamo Yen (GbpJpy +0,93% a 151,43 punti), Dollaro (GbpUsd +0,71% a quota 1,3503) ed Euro che invece ha tenuto leggermente meglio (EurGbp -0,18% a 0,8819). Rialzi per Euro-Dollaro (EurUsd +0,55% a 1,1911) e, in maniera più contenuta, anche per Dollaro-Yen (UsdJpy +0,22% a 112,17 punti).

Il mercato del Petrolio come detto sembra non aver accolto in maniera particolarmente entusiasta la decisione dell’Opec dal momento che sia WTI che Brent si trovano non lontani dalla parità: il primo a 57,45 $ al barile (+0,26%), il secondo a 62,75 $ al barile (+0,35%).

Giornata negativa invece per Oro (-0,36% a 1.277 $ l’oncia) ed Argento (-0,83% a 16,32 $ l’oncia), in calo anche il Palladio che cede il -0,22%. Segno più invece per Rame (+0,34%) e Platino (+0,32%).

Cari amici di Amica Borsa noi anche per oggi abbiamo concluso, appuntamento a domani.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,