Finalmente è sabato, Trading Sportivo e un altro weekend calcistico pieno di partite molto interessanti, soprattutto nel calcio inglese.

Ogni volta che arriva il weekend sono sempre felice perchè posso guadagnare guardando delle partite di calcio, una cosa che farei ugualmente anche se non avessi conosciuto il Trading Sportivo.

La cosa che mi fa sentire più appagato è che una parte di me si sente come se fossi pagato per bere birra, il che penso sarebbe un sogno per metà delle persone del mondo.

L’altre metà ovviamente sono solo i minorenni che ancora non possono berla ma escludo che non lo sognino pure loro.

Ma quanto deve lavorare un Trader Sportivo per poter vivere solamente con questo mestiere senza essere obbligato a svegliarsi la mattina presto per andare in ufficio, in fabbrica o in altri posti simili?

Molte persone dicono che non gli importa avere i soldi perchè la felicità non è data dai schei ma da altre cose, ma un lavoro che ti rende finanziariamente libero e che ti conceda il tempo da poter passare con la propria famiglia, che ti permetta di andare in palestra, di dormire se hai sonno o di concederti libertà che non avresti con gli orari fissi del lavoro dipendente?

Ma tornando alla domanda precedente, come ogni cosa nella vita, inizialmente ti dovrai fare il culo per apprendere le regole del gioco, dovrai sbagliare e renderti conto personalmente delle cose. Anche perchè finchè va tutto bene è semplice, quando le cose vanno male devi essere un Trader Sportivo e non bruciarti il conto azzardando o trovarti spaesato.

Nel pomeriggio di oggi ad esempio ho tradato 2 partite di Barclays: Everton – Hull e Stoke – Chelsea.

+6,27£ in 9 minuti.

Contemporaneamente, + 10,22£ in 13 minuti.

In 13 minuti di lavoro ci troviamo con +16,42£.

Con il Trading Sportivo puoi lavorare davvero poco per costruirti un reddito. Ma questo non significa che domani ti svegli utilizzi più soldi e ti crei un reddito facilmente, devi spendere il tuo tempo per farti esperienza, fare errori, errori, errori. Abituarti a ragionare in percentuale, a non cadere nella scommessa e tante altre piccole cose.

Sembrano stupidaggini, ma credimi fanno la differenza.

Quando avrai imparato le regole del gioco potrai costruirti un reddito anche con poco lavoro giornaliero. Ma fino a quel momento, studia il nostro manuale e pedala.

Buon Trading Sportivo!

Marco Pava