•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
    57
    Shares

Ben trovati!

Ricevo spesso, email e messaggi, in cui mi è chiesto, in che modo analizzo il mercato, e come fare per evitare operazioni sbagliate.

Faccio una breve premessa, dicendo che, anch’io a volte sbaglio gli ingressi, il che è del tutto normale, se si azzeccassero tutte le operazioni, avremmo scoperto il “Sacro Graal” del trading, cosa che almeno per i comuni mortali, ancora non esiste!

Torniamo a noi!

Come tutte le cose anche nel trading, bisogna seguire dei passaggi, o nel gergo più comune della formazione, degli step.

Devi crearti una routine, sia che tu operi in intraday, sia che operi in multiday.

Cerchiamo di indicare degli step.

  1. Accendi il computer.
  2. Apri la piattaforma di trading.
  3. Creati una watch list (in questo specifico caso del forex, una lista di coppie valutarie sulle quali vuoi operare).
  4. Passa in rassegna le coppie valutarie, cominciando dal time frame più grande a quello più piccolo.
  5. Concentrati quando guardi i grafici, controlla se ci sono potenziali segnali d’entrata.

Questo per quanto riguarda gli step da seguire.

Passiamo ora alla fase più importante, qual è?

Quella decisionale.

Dopo aver controllato i grafici, per entrare a mercato devi avere dei segnali validi, che ti diano modo di aprire l’operazione avendo dei vantaggi statistici.

Che cosa significa questo?

Che il segnale o il pattern d’ingresso lo devi avere davanti in quel momento, non supporre, che si stia per formare, e quindi puoi entrare a mercato…No! Questo si chiama “avere aspettative sui grafici”, ed è una delle cose più perniciose che puoi fare.

È questo il motivo per il quale si fanno ingressi sbagliati, il più delle volte si ha la cattiva abitudine di vedere sul grafico ciò che non c’è, devo dire che molti non mancano certo di creatività, che però purtroppo si rivolta contro di loro.

Non devi prendertela con nessuno se le operazioni ti vanno in stop.

Metti in conto, prima di tutto, che gli stop ci saranno sempre, anche consecutivi, è normale varianza negativa del sistema, succede a tutti i Trader, anche ai migliori.

Prenditela invece con te stesso, quando hai la fretta e la voglia di entrare a mercato, inventandoti segnali che non ci sono, oppure anticipando le entrate quando il pattern si sta ancora formando… attenzione! Ho detto ancora formando (capisci a me).

Lo so, ora stai facendo mente locale sui tuoi ingressi, e anche se non lo ammetterai mai, sai che ho ragione! Non te lo dico per presunzione, ma so che è così!

Da oggi in poi, quando ti ritrovi davanti alla piattaforma, cerca di ricordarti le parole che hai letto in quest’articolo, così da evitare spiacevoli entrate a mercato, che ti portano dei costi che puoi benissimo evitare. Costi non solo in termini monetari, ma anche in termini emotivi, che come sai, io reputo molto più importanti.

Bene, spero di aver soddisfatto chi chiedeva queste cose, direi che ne è venuta fuori una bella lezioncina da prendere in seria considerazione.

Vivi qui e ora!

Un saluto.

Sergio Candiloro.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
    57
    Shares