•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 138
  •  
  •  
  •  
  •  
    138
    Shares

Ti sarebbe piaciuto avere avuto la possibilità di comprare un’azione della Apple, prima della sua quotazione in Borsa?

Cos’è una ICO? E’ l’acronimo di Initial Coin Offer ed è abbastanza simile al concetto di IPO (Initial Public Offer). Partiamo dalla IPO. Di che si tratta? Una IPO è in pratica la possibilità di comprare le azioni di un’azienda che si sta per quotare in Borsa.

Quali sono i vantaggi per l’azienda?
Allargare il pool di finanziatori e avere maggiore liquidità, ridurre il debito poiché le società quotate accedono al capitale di rischio in maniera agevolata, inserimento di investitori istituzionali (che possono concorrere all’ottimizzazione della gestione strutturale dell’azienda), flussi di cassa più trasparenti e organizzati.

Quali sono i vantaggi per l’investitore?
Investire in un’azienda ad un prezzo di solito estremamente competitivo, che di solito sarà solo il prezzo di partenza e con un pò di entusiasmo salirà nei primi giorni di mercato.

E una ICO?

Per le Cripto Monete è molto simile, infatti oggigiorno nascono molte nuove ICO ogni settimana che danno ottime opportunità agli investitori. In pratica si tratta di acquistare dei “token” nella fase di pre-quotazione, che verranno trasformati nella Cripto Moneta scelta una volta effettuata la quotazione.

Come si fa a valutare una ICO?

Per prima cosa io vado a guardare i membri del Team sviluppatore, in particolare vado a cercare membri di comprovata esperienza di successo in altre Cripto Monete già quotate.
In secondo luogo vado a vedere il progetto, poichè se il team è vincente, facilmente anche il progetto lo sarà. In questi mesi vanno molto di moda le ICO con oggetto l’ottimizzazione dei pagamenti.
Infine, a meno che non stia comprando in pre-ICO, vado a vedere la velocità di raccolta dei capitali, l’obiettivo fissato e l’attività delle community poichè sarà la community social che alimenterà e viralizzerà le informazioni creando movimenti di mercato. E come dice Alfio Bardolla: “Che il mercato salga o scenda, l’importante è che si muova”.

Ovviamente una ICO è equiparabile ad un Crowdfunding. Partecipare ad una ICO quindi, dal mio punto di vista, non vuol dire aspettare come avvoltoi la quotazione sul mercato per vendere e fare una possibile plusvalenza di almeno 100-1000%. Te lo dico per un paio di motivi. Il primo “etico”, ovvero per non prendere dei progetti reali come mera opportunità di speculazione “short-term”, poichè la vendita massiva causa ovviamente un crollo del valore della moneta. Il secondo motivo è che dopo il crollo dovuto alla vendita degli avvoltoi (che esistono, è fisiologico), la moneta si stabilizzerà e inizierà a crescere mano a mano che gli obiettivi della Road Map vengono raggiunti.

Qua di seguito ti metto il grafico di una ICO a cui ho preso parte un paio di mesi fa. La moneta si chiama Electroneum, e l’ho comprata a 9 millesimi di dollaro.

Decuplicare capitale con le Cripto

Vedi la quotazione iniziale, era a 16 centesimi di dollaro. In picchiata a causa della vendita massiccia degli speculatori. La moneta ha subito una ripresa e poi un altro collasso. A cosa possono essere dovuti questi movimenti?

Nel frattempo hai visto cosa è successo al Bitcoin Cash? Mentre tutti correvano a prendere una fetta del 80% di profitto giornalieri del BCC, c’era un’altra moneta che avevo individuato grazie a dei parametri sempre più consolidati di mercato, che ha fatto il 140%. Ti ricordi quando parlavo di Beeeeeet Coin?

Ma soprattutto: meglio un uovo oggi o la gallina domani?

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 138
  •  
  •  
  •  
  •  
    138
    Shares