Quella di oggi è stata una seduta positiva per i mercati azionari con i rialzi che l’hanno fatta da padrona sia in Europa che negli USA. In calo Oro ed Argento, vola invece il Petrolio con il WTI che ha superato quota 63 $ al barile.

Il calendario economico in questo martedì 9 gennaio non ci presentava dati macroeconomici di rilievo, solamente uno arancione ed era quello relativo ai permessi di costruzione in Australia che ha mostrato una crescita decisamente inaspettata (+11,7% su base mensile contro il -0,9% previsto dagli analisti).

Vediamo dunque quanto successo sui mercati partendo dalle borse europee che come detto hanno chiuso tutte in positivo (indice Eurostoxx 50 +0,23% a quota 3.624 punti). La migliore tra le piazze del vecchio continente è stata Milano con il FTSE MIB che ha guadagnato il +0,70% chiudendo a quota 23.004 punti, a seguire troviamo Parigi (Cac +0,67% a quota 5.523), Londra (FTSE 100 +0,45% a 7.731), Madrid (Ibex +0,27% a 10.426 punti) e per finire Francoforte con il Dax che ha chiuso non lontano dalla parità (+0,13% a 13.385 punti).

Situazione simile in questo momento a Wall Street dove abbiamo in testa il Dow Jones (+0,57% a 25.426 punti), poco più indietro troviamo anche S&P 500 (+0,40% a 2.758) e Nasdaq (+0,29% a quota 7.178).

Spostiamoci sul mercato del Forex dove oggi tutti i principali cross che abitualmente seguiamo sono in territorio negativo, a partire da Euro-Dollaro che cede il -0,36% a 1,1924 per proseguire poi con Dollaro-Yen (UsdJpy -0,47% a 112,59 punti), Sterlina-Dollaro (GbpUsd -0,29% a 1,3528), Sterlina-Yen (GbpJpy -0,77% a 152,32 punti) e per finire Euro-Sterlina che invece si trova poco al di sotto della parità (EurGbp -0,07% a 0,8814 punti).

È stata una giornata decisamente positiva per il Petrolio, soprattutto per il WTI che in questo momento guadagna il +2,32% ed ha abbondantemente superato la soglia dei 63 $ al barile (63,17 per l’esattezza). Leggermente più contenuto il rialzo del Brent che guadagna il +1,80% a 69 $ al barile.

Diversa invece la situazione di Oro ed Argento che in questo momento si trovano entrambi in territorio negativo: il primo è in calo del -0,53% a 1.313 $ l’oncia, il secondo fa peggio e perde il -0,78% a quota 17,01 $ l’oncia. In negativo anche il Platino (-0,43%), praticamente invariato il Rame che cede il -0,03%. Unico sottostante del settore tra quelli che abitualmente seguiamo ad essere in positivo è oggi il Palladio (+0,16%).

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,