•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 47
  •  
  •  
  •  
  •  
    47
    Shares

L’errore più stupido che può fare un Trader sportivo, è pensare che una tecnica, o una modalità di trading sia valida in tutte le partite. So che ripeterlo può sembrare una cretinata, ma posso garantire che, almeno un buon 90% dei trader sportivi, ci casca ancora.

Altra cosa molto importante, è l’analisi del pre match, senza di quella prendi solo dei calci nelle palle se credi di poter andare sempre al mercato con successo.

Messe in chiaro queste due cose, oggi ti spiego una modalità di copertura che puoi utilizzare per fare due schei in allegria con il trading sportivo. Sempre se non dimentichi le due cose messe in chiaro.

Io non utilizzo molte tecniche nel calcio, ho quelle che mi danno da mangiare, e so che me lo danno perché sto alle regole e che quella principale è di ridurre al minimo la possibile perdita, e sapermi coprire bene quando vado sotto.

Il mercato sul quale siamo con la tecnica di trading sportivo di oggi, è il mercato di Under Over 2,5 goal.

In parole ricche, se punto over 2,5, sto pensando che faranno almeno  3 goal.

Se invece punto under 2,5 goal, sto pensando che ne faranno meno di 3.

Se banco, invece, sto pensando il contrario.

Non preoccuparti se non ti entra subito, stiamo preparando una valanga di video tutorial per spiegare queste cose e renderle a prova di trader sportivo idiota.

Li sta preparando Marco Pava, che in questo momento è impegnato in qualcosa che è più redditizio per lo spirito, non per il portafoglio, di quanto sia il trading sportivo.

Bisogna ammettere che questa è una giornata ideale per giocare a Rugby, anche se, dopo pochi minuti dall’inizio non si riconoscono più i giocatori in campo. Sembrano tutti con la barba, invece è fango.

Dai, torniamo alle cose essenziali per evitare di fare gli errori comuni del trader sportivo.

Diamo per scontato che abbiamo fatto una buona analisi e che reputiamo una partita di calcio come quella adatta per una tecnica under over, decidendo anche quale sarà l’area su cui muoverci in caso di goal.

Una delle prima cose da sapere, è che se entriamo in un mercato under 2,5 più passa il tempo, in assenza di goal, la quota viene in nostro favore, permettendoci anche di uscire dopo pochi minuti dal nostro trade con un 10/15% di profitto con un rischio bassissimo.

Il problema sorge quando prendiamo un goal nei primi minuti, specie se prima dei 10/15 del primo tempo.

Diventa un macello!

Potremmo ritrovarci sotto anche del 60% di quanto stiamo investendo su quel mercato. il classico momento in cui, il trader agli inizi, quello sprovveduto, ma anche lo scommettitore, maledicono il momento in cui è nata Betfair e il sistema punta e banca e arrivato in Italia.

Se, invece, sei un trader sportivo professionista, o un trader sportivo che sa cosa sta facendo, prendi anche quei momenti con estrema calma, perché sai che è il mestiere che si sta incarnando.

Vediamo, adesso, come affronto questa situazione.

Siamo in Arsenal Watford, campionato inglese, e questa sequenza la sto mettendo in diretta, finche faccio trading, quindi non soffermarti sugli importi, ma sulla tecnica. Non è facile scrivere e lavorare concentrati, anche se mi sei simpatico e lo faccio comunque.

Entro con l’idea di puntare under 2,5, evitando di entrare nei primissimi minuti. Non ti spiego oggi il perché di questa scelta, per non appesantire il concetto, ma tieni in mente che in un prossimo post andremo ad approfondire.

Entro intorno al 5′ minuto, metto il mio stake e attendo di poter valorizzare almeno un 10%.

Non succede, perché all’ottavo minuto va in vantaggio l’Arsenal.

Maledetti! Non potevano prendere un palo? Mettere la palla in calcio d’angolo? al limite un rigore spedito fuori?

No, mi becco il goal. Dico mi becco perché quando sei under over, non ti frega di chi vince, ma quanti goal vanno dentro la rete.

Bella zio, mi trovo sotto del 55% del mio stake.

Come mi devo comportare allora in questo caso?

Semplice aggiungo qualcosa in questo mercato e passo al mercato successivo per mettere qualcosa anche li.

Passo, allora a under 3,5 e metto qualcosa. Non ti specifico quanto in proporzione qui adesso, voglio solo che ti si imprima il concetto.

Al 22 minuto, mi troverò ad aver recuperato la perdita e ad essere in profitto sul 2,5. Come vedi nella foto qui sotto.

 

Con under 3,5, il mio profitto sarà superiore.
Abbiamo 2 modalità di trading in questa situazione. la prima è di uscire con una perdita minore col 2,5

Al 25′ minuto, non ho più alcun rischio se segnano per il mercato di 2,5 e potrei ancora essere in difficoltà, permanendo nel 3,5, anche se in quel preciso momento, effettuando il cash out, poco meno di 60 centesimi.

Come volevo dire prima, posso chiudere la posizione anche prendendomi un piccolo loss sul 2,5 e compensandolo con il profit del 3,5, ma in genere, guardando la partita e se siamo ancora all’altezza della metà del prima tempo, mi porto in una posizione di rischio zero.

Figa: Rischio zero!

Per questa opzione, faccio semplicemente l’operazione contraria a quella che ho in macchina, mettendo anticipatamente la quota in cui voglio si chiudano le porte del paradiso.

Con me dentro, ovvio.

Mi ritroverò, così, nella situazione dell’immagine sotto.

Profitto attuale 62 centesimi, ma ragiona in percentuale.

Segnano 4 goal non perdo e non guadagno. Non segnano 4 goal, porto a casa una sterlina e venti centesimi.

Ecco, quella sopra è l’immagine dopo che tutto si avvera.

bene, questa modalità, che puoi utilizzare anche in mercati diversi di trading sportivo, ti mette sereno. Devi riconoscere che, qualche volta potresti portare a casa nulla, ma se fai bene i conti e questo lo devi fare in assoluto, vedrai che alla fine del mese, lasciar correre i profitti, farà una bella differenza.

Che il profitto sia con te!

Max W. Soldini

P.S. A fine partita, il minimo è essere spettinato…


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 47
  •  
  •  
  •  
  •  
    47
    Shares