L’Indice ZEW è un indicatore economico sulla fiducia delle imprese molto diffuso e che gode di considerazione tra investitori ed economisti di tutto il mondo.

L’indice prende il nome dall’istituto che lo rilascia, il Zentrum für Europäische Wirtschaftsforschung, più semplicemente il Centro Europeo per le Ricerche Economiche che ha sede a Mannheim nel Sud-Ovest della Germania.

Così come altri indicatori sulla fiducia di imprese e consumatori, l’Indice ZEW viene ottenuto attraverso un sondaggio che viene fatto tra un gruppo di esperti, circa 350 in totale. A differenza quindi di altri indicatori simili, come l’ Indice IFO per esempio, quest’indice non viene ottenuto interrogando direttamente le aziende ma un gruppo di economisti.

Come abbiamo detto misura la fiducia delle imprese e viene calcolato come differenza tra analisti con una visione ottimista e analisti con una visione pessimista dello stato dell’economia: il risultato viene riportato sotto forma di numero dove il valore zero fa da spartiacque.

Un numero minore di zero rappresenta aspettative negative per l’economia mentre un numero maggiore di zero sta ad indicare aspettative positive.

Il sondaggio viene fatto chiedendo a questi esperti quali sono le loro aspettative sullo stato di salute dell’economia  attuale e per i prossimi sei mesi.

Sebbene si faccia riferimento sempre alla Germania, l’Indice ZEW riguarda anche l’economia di altri paesi sviluppati anche fuori area Euro come Gran Bretagna, Giappone ed USA.

L’impatto sui mercati è presto detto: se l’indice è positivo significa che le aspettative per i prossimi mesi sono di crescita per l’economia. Come sempre però a fare la differenza sono le attese del mercato quindi se il risultato è migliore delle attese va considerato come positivo per l’economia a cui fa riferimento.

Rispetto all’indice IFO il ZEW è più volatile ma ha in comune il fatto di essere stato, in passato, un buon indicatore degli sviluppi futuri dell’economia, motivo per cui è considerato un indicatore affidabile dagli investitori.

Bene amici, anche per l’Indice ZEW è tutto: stiamo iniziando a capire cosa stanno a significare i vari indicatori economici con cui abbiamo a che fare nel trading online.

La raccomandazione però è sempre la stessa e cioè quella di rimanere fuori dal mercato in questi frangenti.

Buon trading a tutti