È iniziata nel migliore dei modi la settimana delle borse europee che hanno vissuto una seduta all’insegna dei rialzi (Francoforte la migliore). Contrastati gli indici USA, ribassi invece sia per il Petrolio che per Oro ed Argento.

Il calendario economico quest’oggi ci proponeva, oltre al meeting dell’Eurogruppo dove era in programma tra le altre cose la discussione sullo sblocco dell’ultima tranche di aiuti alla Grecia, l’indice PMI nel settore delle costruzioni in Regno Unito che ha mostrato a novembre una crescita superiore alle previsioni degli analisti (53,1 punti contro 51,2). Era l’unico dato rosso di giornata quindi concentriamoci direttamente su quanto avvenuto sui mercati.

Per le borse europee come detto è stato un inizio di settimana decisamente positivo (indice Eurostoxx 50 +1,32% a quota 3.574 punti) con Francoforte che ha fatto registrare la performance migliore (Dax +1,53% a 13.058 punti). Positive ma con rialzi più contenuti anche Parigi (Cac +1,36% a 5.389 punti), Madrid (Ibex +1,23% a quota 10.208), Milano (FTSE MIB +1,16% a 22.362) ed infine Londra con il FTSE MIB che ha chiuso in guadagno del +0,53% a 7.338 punti.

Situazione leggermente diversa in questo momento per le borse americane che vedono Dow Jones ed S&P 500 in positivo (+0,82% a 24.430 il primo, +0,50% a 2.655 il secondo) mentre il Nasdaq si trova in leggera perdita (-0,24% a quota 6.831 punti).

Sul mercato Forex è iniziata bene anche la settimana del Dollaro che oggi guadagna terreno nei confronti di tutte le principali valute concorrenti: nell’ordine abbiamo Yen (UsdJpy +0,58% a 112,83 punti), Euro (EurUsd -0,42% a quota 1,1845) e Sterlina che invece ha retto leggermente meglio (GbpUsd -0,13% a 1,3454). Sterlina che a sua volta è invece in guadagno sia nel cambio con l’Euro (EurGbp -0,32% a quota 0,8803) che in quello con lo Yen (GbpJpy +0,48% a 151,83).

Domina il segno meno questo lunedì sul mercato delle materie prime, a partire dal Petrolio che oggi è in calo sia a New York dove il WTI cede in questo momento il -1,25% a 57,63 $ al barile) che a Londra dove invece il Brent fa leggermente peggio (-1,46% a 57,63 $ al barile).

Male anche Oro (-0,48% a 1.276 $ l’oncia) ed Argento (-0,38% a quota 16,32 $ l’oncia), giornata di ribassi anche per il Palladio (-2,46%) e per il Platino (-1,62%). Poco sotto la parità invece il Rame che cede il -0,11%.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,