In questi giorni, sulle coppie contro la sterlina, c’è da mettersi a piangere se non si ha la necessaria esperienza per poterle tradare.

ho parlato di coppie, anche se, per onestà devo sottolineare che seguo solo il cable e sterlina euro, per il solito motivo che fa bene al trading seguire pochi strumenti e sapere tutto sui loro movimenti e, aggiungo, anche questo non basta per farmi portare a casa schei in ogni operazione.

Oggi ho chiuso un solo trade mettendo con largo anticipo il target in cui l’avrei chiusa per la seconda parte. Il trade, tutto sommato, era semplice. Poco rischio e un profitto adeguato a terminare la giornata di trading anzitempo.

Nella foto sotto, ti metto il grafico del cable a 30 minuti. Come sai se mi segui da qualche tempo, cerco di individuare un raggio di azione del sottostante tracciando delle linee. In gergo, creo il mio mondo, cioè i tratti dove mi muoverò durante la sessione nel caso di approccio delle righe che disegno.

Inizia a farlo anche tu. Vedrai che ne otterrai dei progressi notevoli.

recupero-del-massimo-1

Cosa ti faccio notare?

La prima freccia verde, quella sinistra sullo schermo, è il massimo di ieri. Io non faccio nulla, se non attendere che questo massimo sia violato per poi rientrare all’interno del mio mondo.

Se lo fa e rientra so cosa fare, se rompe il massimo per proseguire il suo tragitto, buona notte al secchio.

La freccia verde di destra dovrebbe darti un quadro completo della situazione.

Appena ho la conferma che mi arriva dallo sgonfiamento della candela che ha violato il massimo, entro e arraffo le spese con una prima parte e posiziono uno stop a breakeven, per non correre rischio se ho cannato l’operatività.

La seconda parte, dovrei scrivere come un trader figo, cioè, che la lascio correre, ma di questi tempi, correre può essere un termine pericoloso.

Inizio a a individuare il target, questo è il momento in cui ti poni un sacco di domande e ti vengono anche dubbi di carattere esistenziale. Insomma, è uno di quei momenti in cui vorresti rimanere isolato dal resto del mondo e seguire la tua operatività e vederti sul gradino più alto del podio come unico vincitore.
Unico vincitore, per me, è quando ti premiano come primo, secondo e terzo perché sei il più forte di tutti.

Sì, dai, quando entri in un trade, credo capiti a tutti, inizi a sognare.

Proprio sul più bello, cioè quando stavo per prendere la decisione, il mio sogno è stato interrotto da Luigi. Mi sono affidato a lui per sbrigare la mia pratica per la conversione della patente da italiana ad inglese, una gran rottura di balle se dovevo fare da solo.

Max, tu sei donatore di organi?

Questa è una domanda inaspettata, trasferire un organo, in genere, presuppone una dipartita verso altri lidi.

Ci sono rimasto un po’ di sasso e prima di rispondere, ho messo il mio profitto a 1,23.

Beh, più che donatore, sarei curioso di sapere se posso vendere un organo anche da morto.

Questa la mia risposta.

Appena in tempo per vedere il mio target raggiunto e e il sottostante correre di altri, tanti, punti nella mia direzione.

Credo di essere stato ad un momento di effettiva donazione degli organi. Non i miei, ma di quelli di Luigi.

In effetti il prezzo ha confermato tutto quello che da sempre diciamo sulla sterlina: [email protected]à#§§###!!dituasorella!

Un minutino in più e facevo tre volte il profitto.

Sul grafico a cinque minuti, vedi con la freccia dove sono uscito e l’ampiezza del movimento.

sul-5

Ah, non c’erano notizie in quel momento, altrimenti, col cavolo che ero dentro.

Dai, comunque qualcosa ho messo in tasca, la domanda di Luigi era legittima, perché è obbligatorio segnalare sulla patente inglese se doni o no gli organi. Io ho fatto aggiungere un listino dettagliato organo per organo. Non si sa mai.

Luigi si occupa di queste cose, anche di costituzione di società all’estero, particolarmente in UK e Malta. Questo è il suo sito: LtdandBusiness.com  Scrivigli qualche insulto anche tu, come ho fatto io.

Ok, ti metto anche il profitto con cui ho chiuso, mi raccomando, fai attenzione in questi giorni e traccia sempre i confini del tuo mondo.

253

Che il profitto sia con te!

Max W. Soldini