Giornata positiva per i mercati azionari, sia europei che americani. In calo l’Euro dopo i rialzi di ieri, sale il Petrolio grazie al crollo delle scorte settimanali negli USA.

Dopo due giornate piuttosto tranquille dal punto di vista delle notizie oggi il calendario economico ci presentava diversi dati di rilievo. Partiamo dal mercato del lavoro nel Regno Unito che ha visto un calo sia nel tasso di disoccupazione che nelle richieste per i sussidi di disoccupazione. La Bank of Canada ha deciso di alzare il costo del dollaro canadese (portandolo allo 0,75%) mentre Janet Yellen ha detto che la FED continuerà per la sua strada di allentamento degli stimoli monetari come da previsioni.

Queste in breve le principali notizie di oggi. Passiamo ai mercati ed iniziamo dalle borse europee: giornata nel complesso positiva come dicevamo (indice Eurostoxx 50 +1,60% a quota 3.520 punti) con Parigi che ha fatto registrare la performance migliore tra le piazze del vecchio continente (Cac +1,59% a quota 5.222). Rialzi anche a Francoforte (Dax +1,52% a 12.626), Londra (FTSE 100 +1,19% a 7.416 punti) e Madrid (Ibex +1,07% a 10.560), segno più anche a Milano dove il FTSE MIB ha chiuso a quota 21.432 punti in rialzo del +1,52%. Bene Azimut (+3,80%), miglior titolo di giornata insieme a Ferrari (+3,66%) e Banca Generali (+3,48%), gli unici che oggi hanno chiuso in negativo sono stati Ubi (-1,79%), Ferragamo (-0,39%) e Yoox (-0,24%).

Domina il colore verde anche a Wall Street dove in questo momento troviamo il Nasdaq in testa (+0,89% a 6.248 punti) seguito da S&P 500 (+0,65% a quota 2.441) e Dow Jones (+0,50% a quota 21.516 punti).

Spostiamoci sul mercato dei cambi dove scende l’Euro dopo l’exploit di ieri: la moneta unica oggi cede terreno sia nel cambio con il Dollaro (EurUsd -0,43% a 1,1417) che in quello con la Sterlina (EurGbp -0,81% a 0,8854). Ribassi anche per Dollaro-Yen (UsdJpy -0,63% a quota 113,21 punti) e Sterlina-Yen (GbpJpy -0,26% a quota 145,98), in positivo invece Sterlina-Dollaro che in questo momento guadagna il +0,38% a quota 1,2896 punti.

Il dato sulle scorte americane di Petrolio di oggi pomeriggio ha mostrato un calo ben oltre le attese e questo ha senza dubbio aiutato il greggio che sale sia a New York (WTI +1,62% a 45,77 $ al barile) che a Londra (Brent +1,18% a quota 48,08 $ al barile).

Rialzi anche nel settore dei metalli dove Oro ed Argento guadagnano rispettivamente il +0,50% (a 1.220 $ l’oncia) ed il +1,16% (a 15,92 $ l’oncia). Giornata positiva anche per Rame (+0,41%), Palladio (+1,82%) e Platino (+2,26%).

Bene amici noi anche per oggi abbiamo concluso, appuntamento a domani.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,