Giornata negativa oggi per il petrolio: mentre tutti aspettano il meeting di domenica il greggio cede oltre il due e mezzo per cento (WTI). Leggermente negative le borse che chiudono il bilancio della settimana comunque in positivo.

Ne abbiamo parlato oggi: domenica c’è uno degli incontri più attesi di questo inizio 2016 e gli occhi sono puntati tutti sul mercato dell’oro nero. Dopo le giornate interlocutorie di mercoledì e giovedì oggi il WTI di New York cede il -2,65% a quota 40,40 $ al barile mentre il Brent di Londra fa leggermente meglio ma perde comunque il -1,71% a quota 43,09 $ al barile.

Rimaniamo nel settore delle Materie Prime e diamo un’occhiata ai metalli preziosi: bene Oro e Argento che guadagnano rispettivamente il +0,64% (a quota 1.234 $ l’oncia) ed il +0,51% (a quota 16,25 $ l’oncia). In territorio positivo anche il Palladio che guadagna il +1,13% mentre il Platino sta perdendo il -0,66%.

Dicevamo che per le borse è stata una giornata negativa ma che comunque il bilancio della settimana resta più che positivo. Partiamo dall’Europa dove il peggiore tra gli indici principali è stato il Dax di Francoforte che ha chiuso con un -0,42% a quota 10.051 punti. Il Cac 40 di Parigi ha perso il -0,36% mentre il FTSE MIB di Milano ha chiuso con un -0,39% a quota 18.257 punti. Questo nonostante la nuova giornata positiva dei bancari che figurano tra i migliori titoli di giornata: Banco Popolare ha guadagnato +4,61%, Mps +1,95% e UBI +1,67%.

Stesso discorso per le borse americane che in questo momento stanno tutte leggermente in perdita: il Dow Jones fa segnare un -0,28%, S&P 500 -0,26% e Nasdaq -0,35%. A contribuire al risultato negativo di oggi ci hanno pensato i dati sulla fiducia dei consumatori diffusi dall’Università del Michigan inferiori alle attese ed inferiori anche al mese scorso.

Chiudiamo dando uno sguardo al mercato delle valute dove è stata una giornata in rosso per il Dollaro americano: EurUsd guadagna il +0,18% a quota 1,1284, GbpUsd guadagna +0,38% a quota 1,4207 mentre UsdJpy cede il -0,69% a quota 108,67.

Leggermente negativo anche l’Euro nei confronti della Sterlina inglese con EurGbp che cede il -0,19% a quota 0,7943 punti.

Bene amici, anche per questa settimana abbiamo concluso. Noi ci sentiamo come sempre domani per il nostro appuntamento con il Trading Sportivo.

Buon trading a tutti

Il Manuale Del Trader Idiota