•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
    57
    Shares

Da più di un anno si parla del passaggio di Ethereum dal PoW al PoS. Cosa succederà?

Il passaggio alla Proof of Stake è nell’aria da molto tempo, in quanto è proprio il passaggio finale della Roadmap di Ethereum. Un paio di settimane fa ho parlato con persone vicine alla fondazione Ethereum e sembrava proprio che non fosse propriamente pronto all’implementazione.

Qualche giorno fa è stata rilasciata comunicazione che l’aggiornamento Casper è pronto all’implementazione in quella che è stata definita l’ “Era glaciale di Ethereum“.

proof of stake

Cosa sta quindi per succedere?

Ethereum passerà gradualmente alla Proof of Stake, metodo attraverso il quale per validare le transazioni, non si farà più affidamento all potenza di risoluzione numerica delle GPU e ASIC, ma sulla presenza di Ethereum sulla Blockchain.

Se prima, si veniva pagati in base alla potenza di calcolo, ora si verrà pagati per il numero di Ethereum che si mettono sulla Blockchain.
Il motivo per questa scelta sembra di duplice origine: il primo ambientale, ovvero il mining di Ethereum consuma troppo e tutto questo dispendio di energia e soldi per i miner non ha una reale motivazione economica. Il secondo motivo è per decentralizzare la validazione dei processi, ed evitare che i mining pool più grossi l’avessero quasi sempre vinta nell’estrazione dei blocchi.

“Zillo, caccia la soluzione. Qua non ci sto capendo molto”

Beh, nessuno potrà capirci molto fino a quando Casper non verrà definitivamente implementato. In quel momento il mining di Ethereum potrebbe non essere più molto conveniente e le macchine andare in obsolescenza rapidamente.
In pratica, ci si troverà sul mercato un eccesso di schede grafiche e Asic per minare ETH. Con le prime si potrebbero soddisfare molti nerd online, mentre con gli Asic ci si potrebbe creare una griglia per abbrustolire la carne.

Scherzi a parte, le macchine potrebbero essere riconvertite (non tutte) al mining di altre monete e quindi andare in perdita minore rispetto al previsto.

Conviene ancora minare Ethereum? Beh, una risposta giusta non esiste. Bisogna sicuramente fare le valutazioni del caso.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
    57
    Shares