Paolo Scaravaggi e le scadenze delle opzioni in portafoglio, è venerdì, il terzo del mese, è giorno di chiusure e di incassi!!

Paolo Scaravaggi e le scadenze di ogni terzo venerdì del mese sono i protagonisti di questo video, Paolo ancora una volta ci mostra il suo portafogli e come gestisce le sue opzioni: una call 20000 scadenza marzo 2017 sul FTSE MIB, una call 163,50 sul Bund scadenza dicembre 2016, diverse call sul Eurostoxx 50, ed una put 2725 sempre su Eurostoxx 50 scadenza dicembre 2016.

E’ autunno e cadono le foglie che fanno da cornice a questo video, concentriamo il nostro sguardo però per apprezzare i risultati che sono davvero notevoli; con un ottimo gain mensile Paolo ci conferma di conoscere bene il suo mestiere e non si sottrae dal divulgare informazioni anche personali, un atteggiamento degno di tutta la nostra stima!

Dal punto di vista tecnico abbiamo l’opportunità di capire le motivazioni che spingono Paolo ad aprire una posizione ribassista sull’indice americano più importante, l’operazione consiste nel vendere opzioni call sul mini SP500. La sua scelta ricade sulla scadenza di giugno 2017 e su due strike differenti, 2350 e 2400.

C’è anche una motivazione macroeconomica che sottende la visione di Paolo sull’andamento del mercato americano, ed è l’alta probabilità di un aumento dei tassi da parte della Fed.

Una decisione che porterebbe con molta probabilità ad una discesa dei corsi azionari evidenziata sull’indice sp500, il paniere delle 500 aziende più capitalizzate d’america.

Il mondo del trading on line è davvero variegato e complesso, uno dei settori più affascinanti è senza ombra di dubbio quello delle opzioni.

Il trading in opzioni può sembrare a prima vista un pò ostico da digerire, per via dei concetti non troppo immediati da comprendere, ma una volta capita, la complessita può giocare a nostro favore.

Con le opzioni si possono costruire dei piani di azione che prevedono un guadagno a prescindere dal movimento dei sottostanti, ma a spiegare questi concetti ci penserà Paolo Scaravaggi nei suoi prossimi articoli.