Che cosa serve per iniziare con il Trading Sportivo?

Dopo aver fatto una panoramica generale sul sistema Punta e Banca e dopo aver visto quante opportunità il Trading Sportivo offre, oggi vogliamo iniziare a dare dei consigli pratici per chi ha intenzione di avvicinarsi a questo bellissimo mondo.

La risposta alla domanda iniziale la possiamo dividere in due categorie: l’aspetto tecnico e quello psicologico. Partiamo proprio da quello psicologico perchè il Trading Sportivo richiede una caratteristica senza la quale non conviene neanche iniziare: tanta passione.

Negli articoli precedenti abbiamo detto che possiamo scommettere su tanti sport diversi. E questo che vantaggio ha? Quello di poter scegliere quello che ci piace di più tra quelli che hanno una liquidità sufficiente per l’operatività che dobbiamo fare noi (argomento che tratteremo più avanti). E se uno sport ci piace ci trasporta emotivamente, ci provoca piacere quando lo guardiamo. In una parola ci appassiona.

E noi su quella passione ci possiamo guadagnare.

Abbiamo messo questo come primo punto perchè è un aspetto assolutamente fondamentale.

Il secondo aspetto è quello tecnico. E qui per tecnico non intendiamo la strategia ma proprio il materiale che serve per operare. Oltre ovviamente al computer e ad una connessione internet, quello che ci serve è un abbonamento ad una TV satellitare che trasmette in diretta l’evento su cui abbiamo deciso di scommettere.

Attenzione a non sottovalutare questo punto. Se per esempio una squadra sta attaccando e secondo noi segnerà, dobbiamo scommettere in tempo prima che le quote vengano sospese. E questo con lo streaming via internet o con altri sistemi per esempio non è possibile perchè il segnale arriva in ritardo.

Bene, fatta questa doverosa premessa passiamo all’azione. Il modo migliore per iniziare è molto simile a quello del trading online e cioè iniziare facendo pratica attraverso il paper trading.

Abbiamo detto che noi sfruttiamo le variazioni in tempo reale delle quote: la prima cosa da fare è capire quindi come variano quelle quote durante lo svolgimento dell’evento.

La variazione delle quote ha delle dinamiche che dobbiamo imparare a conoscere se vogliamo avere successo come trader sportivi.

Alla prossima partita di calcio o al prossimo incontro di tennis che guardiamo, andiamo su un sito di Betting Exchange e iniziamo a vedere come cambiano le quotazioni quando segna una delle due squadre o quando un tennista vince il primo set.

Questo ci serve per fare l’occhio e capire quando è il momento di piazzare la nostra strategia.

E mentre lo facciamo, divertiamoci! Il Trading Sportivo ci da la possibilità di poter guadagnare mentre facciamo qualcosa che ci piace. Ed in più, una volta stabilito cosa ci piace, ci da moltissime modalità diverse per operare (quelli che abbiamo chiamato i mercati) e noi possiamo scegliere quella che più si addice alle nostre caratteristiche.

In una parola il Trading Sportivo è flessibile.

Continuate a seguirci, ne vale la pena.

Buon Trading Sportivo a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,