•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
    56
    Shares

La sicurezza nelle Cripto Monete possiamo dire che è quasi tutto. E’ bene dunque capire in quali Exchange e Wallet riporre fiducia.

Si leggono ormai sempre più frequentemente episodi di Exchange hackerati e da cui vengono rubate Cripto. L’ultimo episodio riguarda Bancor, un Exchange decentralizzato che ha svolto una ICO da oltre 150 milioni di dollari nel 2017. Una comunicazione di qualche ora fa mette alla luce un furto equivalente a circa 23 milioni di dollari e oggi Cointelegraph descrive proprio l’importanza che deve avere la Community nell’aiutare a creare un network di professionisti che aiutino il Dev Team a prevenire queste situazioni.

Altri Exchange, in vista di questi episodi scelgono di anticipare manutenzioni e sospendere momentaneamente le attività di trading. E’ il caso di Cryptopia.

Come mai ci sono tutti questi furti? Le Crypto sono davvero così poco sicure?

La domanda non è propriamente corretta. E’ come se ti interrogassi sulla sicurezza degli Euro che hai in tasca. Se lasci la banconota svolazzante fuori dalla tasca devi solo pregare che chi ti passerà a fianco non giochi a “scalpo” con la tua banconota. Oppure puoi scegliere di tenerla in un portafogli. Oppure in banca.

E se la banca viene rapinata? Il problema di sicurezza è imputabile alla tua banconota oppure ai sistemi di protezione della banca?

Come sempre bisogna distinguere il peso delle mele dal peso della cassetta totale. Va tolta la tara. Nella comunicazione, togliere la tara vuol dire provare a leggere in profondità.

Per la legge dei grandi numeri, maggiore il numero di Exchange sul mercato, maggiore il possibile numero di furti. Inoltre, più elevato è il numero degli Exchange, più diluiti sono i professionisti della Cyber-Security e potrei scommettere che i più efficienti sono già stati messi sotto contratto dagli Exchange più grandi del mercato.

Insomma, non sono le Cripto Monete poco sicure. Basta cercare di utilizzare piattaforme sicure. Avrai capito che io mi trovo molto bene con Binance, e facilmente gli altri Major Exchange di mercato sono altrettanto sicuri.

Altri Exchange che presumo possano ambire a conquistare una grossa fetta di mercato, sono i Wallet che creano il loro Exchange decentralizzato interno, come Eidoo ed Enjin Wallet. Se provi a pensarci, questi ultimi due partono da una base di massima sicurezza, che è quella del Wallet, integrando i protocolli di scambio fra privati in maniera anonima.

Insomma, o vai sui grandi player di mercato, oppure sui player che hanno fatto partire la loro progettualità proprio dalla messa in sicurezza dei risparmi dei loro utenti.

E te? Con che wallet ti trovi bene? Avresti piacere magari vedere qualche video dimostrativo sull’utilizzo di qualcuno di essi?

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
    56
    Shares