Nuova giornata positiva per le borse, sia europee che americane. Milano ancora protagonista grazie anche all’ottima performance di Mps. In calo il Petrolio: a New York il WTI cede oltre il 2% e torna sotto i 50 $ al barile.

A livello di dati oggi dobbiamo segnalare il PIL in calo ben oltre le previsioni in Australia (con una contrazione nel terzo trimestre di quest’anno) così come ha fatto registrare una contrazione la produzione manifatturiera mensile nel Regno Unito. Invariato il tasso d’interesse in Canada che rimane allo 0,50%.

Sembra essere già svanito l’effetto Opec sul mercato del Petrolio: il greggio scende anche oggi ed il WTI di New York è tornato sotto quota 50 $ al barile (49,88 per l’esattezza), in calo del -2,06%. Più contenuti i ribassi del Brent di Londra che cede il -1,50% a quota 53,13 $ al barile.

Positiva invece la giornata di Oro (+0,49% a quota 1.175 $ l’oncia) e soprattutto di Argento che fa registrare un rialzo del +2,54% a 17,23 $ l’oncia. Bene anche il Platino (+0,69%), negativi invece sia il Rame (-1,23%) che il Palladio (-0,25%).

Passiamo al mercato dei cambi con la giornata negativa della Sterlina che perde terreno nei confronti di tutte le principali concorrenti: Euro (EurGbp +0,88% a 0,8525), Dollaro (GbpUsd -0,47% a 1,2619 punti) e Yen (GbpJpy -0,64% a quota 143,66 punti).

In positivo Euro-Dollaro (+0,38% a 1,0758), poco sotto la parità invece Dollaro-Yen che cede il -0,17% a quota 113,82 punti.

Dicevamo della seduta positiva delle borse: partiamo da quelle europee (indice Eurostoxx 50 +1,21% a 3.138 punti) dove la protagonista è stata ancora una volta Milano con il FTSE MIB che ha chiuso a quota 18.130 punti in rialzo del +2,10%. Giornata da incorniciare per i titoli del settore bancario con Mps in testa (+10,79%) seguita da Bper Banca (+10,41%), Unicredit (+9,42%), Generali (+7,33%) e Banco Popolare (+6,38%).

Bene anche le altre piazze del vecchio continente con rialzi superiori ad un punto percentuale per Francoforte (Dax +1,96% a 10.986 punti), Parigi (Cac +1,36% a 4.694 punti) e Londra (FTSE 100 +1,81% a 6.902 punti), più contenuta invece la performance di Madrid con l’Ibex che ha guadagnato il +0,75% a 8.960 punti.

Molto bene anche gli indici americani con il Dow Jones in testa (+1,39%), subito dietro troviamo anche S&P 500 (+1,08%) e Nasdaq (+1,04%).

Noi per oggi abbiamo terminato, ci sentiamo domani: nel nostro paese come sappiamo è festa ma la borsa italiana rimarrà aperta. Ma domani sarà senza dubbio la giornata della BCE che comunicherà nel primo pomeriggio la decisione sui tassi per quanto riguarda l’Euro.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,