•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giovedì all’insegna dei ribassi per le borse europee con tutti i principali listini del vecchio consinente che hanno chiuso in territorio negativo (tranne Madrid). Situazione diversa invece a Wall Street dove gli indici USA sono in positivo, seduta senza indicazioni di rilievo invece per Oro, Argento e Petrolio.

Prima di vedere quanto successo sui mercati diamo un’occhiata come sempre alle principali notizie macroeconomiche di oggi che prevedevano in mattinata l’indice IFO tedesco che ha mostrato un calo superiore alle attese degli analisti. Rivista al ribasso la seconda versione del PIL in Regno Unito nell’ultimo trimestre del 2017 (+0,4%), decisamente negative invece le vendite al dettaglio in Canada.

Concentriamoci sui mercati iniziando dalle borse americane che in questo momento vedono tutti i principali indici di Wall Street in positivo: il migliore è il Dow Jones (+0,79% a quota 24.998 punti), poco più indietro troviamo anche S&P 500 (+0,75% a quota 2.721) e Nasdaq (+0,70% a quota 7.268 punti).

Situazione decisamente diversa nel pomeriggio per le borse europee che hanno chiuso tutte con il segno meno (indice Eurostoxx 50 -0,05% a quota 3.429 punti) con l’unica eccezione che è stata rappresentata da Madrid (Ibex +0,48% a quota 9.870 punti). Segno meno per Milano (FTSE MIB -1,03% a quota 22.416 punti), Londra (FTSE 100 -0,55% a 7.241) e Francoforte (Dax -0,18% a 12.448), ha chiuso prativamente invariata invece Parigi (Cac +0,03% a quota 5.306 punti).

Spostiamoci sul Forex dove oggi il Dollaro è stato protagonista di una giornata piuttosto negativa: la valuta americana è in calo nei confronti di tutte le principali concorrenti, nell’ordine Yen (UsdJpy -0,86% a quota 106,83 punti), Euro (EurUsd +0,42% a 1,2333) e Sterlina (GbpUsd +0,17% a quota 1,3939). Sterlina che invece cede terreno sia nel cambio con l’Euro (EurGbp +0,25% a quota 0,8849) che in quello con lo Yen (GbpJpy -0,75% a quota 148,86 punti).

Diamo uno sguardo come sempre anche alle materie prime che oggi hanno dato vita ad una seduta senza indicazioni di rilievo, a partire da Oro ed Argento che si trovano entrambi poco al di sotto della parità (il primo cede il -0,08% a 1.331 $ l’oncia, il secondo invece il -0,10% a quota 16,60 $ l’oncia). In lieve guadagno invece Rame (+0,28%) e Palladio (+0,57%), praticamente invariato il Platino (+0,02%).

Stesso discorso anche per il Petrolio che in questo momento vede il WTI cedere il -0,04% a 61,68 $ l’oncia mentre il Brent fa registrare un -0,14% a quota 65,32 $ l’oncia.

Buon Trading a tutti


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •