•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Vi posto velocemente i grafici a 5 minuti di EUR-USD e di GBP-USD, fotografati nella mezz’ora successiva al rilascio delle notizie delle ore 14.30 italiane, relativa alla variazione dell’occupazione non agricola negli Stati Uniti.

 SC20140404-144500

SC20140404-144550

Una strage! Tutti su, poi tutti giù, poi di nuovo su. Posto queste immagini affinché sia chiaro ai più che, in questi frangenti, non ci sono tecniche che tengono, e non è assicurata nemmeno l’esecuzione degli ordini, o almeno questa avviene con notevoli slippage. Spero che ciò sia chiaro a tutti coloro che credono di poter fare trading con le notizie, rincorrendo il colpaccio in questi momenti di estrema volatilità e incoerenza. Tecniche del tipo “piazzo due ordini pendenti a distanza di 15-20 pip dal punto in cui apre la barra delle 14.30, tanto a quel punto il mercato avrà preso la sua direzione, e aspetto che uno dei due venga preso, per beccarmi il movimento esplosivo”, sono evidentemente inutili. La cosa più intelligente che si possa fare è aspettare che sia passato lo tzunami, e attendere pazientemente il nostro trade.

Oggi ho effettuato due piccole operazioni su USD-JPY eBund, chiudendole entrambe con due stop protettivi di uno e tre punti di profitto, per un totale di 4 punti.

L’operazione davvero interessante si è presentata in serata sul CFD del Nasdaq, dopo che la sessione è stata dominata da un deciso ribasso. Guardate il grafico a 5 minuti qui sotto.

 nasdaq 2

Sono entrato sul primo calicetto, beccandomi uno stop loss di 3 punti di indice (12 tick). Poi, sul secondo calicetto, realizzando un gain di 13 punti di indice (52 tick) con i primi ¾ di posizione. Dal grafico a due ore qui sotto, potete capire il perché dell’ingresso al rialzo.

 nasdaq 1

La candela delle 20 è fuoriuscita molto dalle bande, determinando un nuovo minimo. Filtrando con un TF minore, si poteva fare un ottimo profitto approfittando del fatto che il prezzo tende statisticamente a ritornate verso la banda inferiore. Tenete sempre presente che più del 96% delle quotazioni sono contenute all’interno delle bande.

Questa l’evoluzione del trade, e il momento in cui ho chiuso i primi ¾ della posizione.

nasdaq 3

Buon week-end, e che il profitto sia con voi ragazzi.

Sebastiano.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •