Ciao a tutti e ben ritrovati su Amica Borsa!

La settimana attuale, è una di quelle da fare con le mutande di latta indossate. Non è che le altre siano da meno, ma questa è la volta di “Brexit”, evento che verrà utilizzato da chi manipola i mercati, in modo da trasferire ancora più velocemente i nostri soldi sui loro grassi conti.

Attenzione, molti broker dei mercati OTC hanno raddoppiato e, in alcuni casi, quadruplicato i margini previsti per operare sui vari sottostanti. Quindi, se si opera con un conto sottocapitalizzato, e si vuole evitare il rischio di andare in “margin call”, è bene rivedere le size utilizzate, oppure mantenere le precedenti e aumentare il capitale in conto. Vista la volatilità, ben sostenuta già da lunedì, io opterei per la prima soluzione.

Ad ogni modo, quella sotto è l’operazione che condivido oggi. Si tratta di un ingresso long, in contro trend, sulla coppia EUR-USD del mercato Forex OTC. Il grafico sotto è a 30 minuti.

 

 Screenshot_2016-06-20-17-54-51

Si può notare il supporto su cui sono entrato con mezzo lotto, rappresentato dal minimo toccato a mezzanotte, dopo l’apertura in gap di domenica sera. La tecnica è quella dell’Hunter Stop di Paolo Serafini. L’ingresso è stato effettuato con un grafico a 1 minuto, rappresentato qui sotto.

 Screenshot_2016-06-20-17-54-13

Anche qui, si può notare l’ingresso long, dopo l’Hunter Stop, sul minimo della candela delle 17.41. Per la gestione, stop loss di 5 pip, contro take profit di 15 (indicato dalla linea rossa), dove decido di chiudere l’80% della posizione. Purtroppo, come spesso accade, il prezzo non arriva al target per pochi pip. Guarda il grafico qui sotto, a 5 minuti.

 Screenshot_2016-06-20-18-11-47

L’obiettivo del trader, però, deve essere sempre quello di trarre il pane da ogni operazione. Dobbiamo metabolizzare il fatto che non siamo sempre infallibili nell’individuazione del target, e che bisogna comunque chiudere l’operazione quando capisci che non è più aria. Qui, sono stato costretto (e ho fatto bene) a chiudere l’80% della posizione sulla rottura della barra di inversione delle 18.05, mettendo in pari lo stop.

Bene, anche oggi qualcosa ho grattato. Piccoli profitti costanti.

Ciao! Alla prossima!

Sebastiano.