Sta per iniziare una nuova settimana di Trading Online ed il calendario economico nei prossimi cinque giorni ci presenta diverse notizie importanti, su tutte i dati sul mercato del lavoro USA relativi al mese di novembre. Per quanto riguarda la politica monetaria da segnalare la decisione sui tassi d’interesse in Australia ed in Canada.

Come ogni domenica noi di Amica Borsa facciamo una panoramica su quelle che saranno le notizie principali dei prossimi giorni in modo da non arrivare impreparati e non avere problemi durante la nostra operatività di Trading Online. Non sarà una settimana da bollino rosso, ne abbiamo viste decisamente di peggio, ma non mancheranno comunque i momenti in cui è meglio stare fuori dal mercato. Vediamo insieme cosa ci aspetta.

Lunedì il calendario economico prevede una giornata con un solo dato rosso, quello relativo all’indice PMI nel settore delle costruzioni in Regno Unito che verrà rilasciato in mattinata. Durante il resto della giornata da segnalare anche i dati sull’occupazione in Spagna ed il meeting dell’Eurogruppo a Bruxelles.

Martedì sarà una nottata decisamente intensa per l’Australia dal momento che avremo prima i dati relativi al Conto Corrente ed alle Vendite al Dettaglio, qualche ora più tardi invece toccherà alla decisione sui tassi d’interesse da parte della RBA (non sono previste variazioni). Durante la mattinata europea ecco l’indice PMI nel settore dei servizi in Regno Unito a cui seguirà, nel pomeriggio americano, la Bilancia Commerciale in Canada e l’indice PMI nel settore non manifatturiero USA a cura dell’Institute for Supply Management (ISM).

Mercoledì notte sarà ancora protagonista l’Australia con il PIL nel terzo trimestre di quest’anno mentre durante la mattinata europea non sono previste notizie degne di nota. Lo stesso non si può dire certamente per gli Stati Uniti visto che all’ora di pranzo arrivano i primi dati sul mercato del lavoro di novembre, quelli a cura di Automatic Data Processing (ADP).

Non è finita qui perchè c’è ancora spazio per la politica monetaria della Bank of Canada (anche in questo caso non sono previste variazioni) e per le scorte settimanali di Petrolio delle aziende americane, i Crude Oil Inventories.

Arriviamo a giovedì quando nella notte verrà rilasciato il dato sulla Bilancia Commerciale in Australia mentre nel primo pomeriggio toccherà alle richieste settimanali per i sussidi di disoccupazione USA, gli Unemployment Claims che abbiamo visto nel dettaglio in questo post. Qualche ora più tardi ecco anche l’intervento del numero uno BCE Mario Draghi che parlerà ad un evento organizzato dalla Bank for International Settlements a Francoforte.

Venerdì, ultima giornata di contrattazioni della settimana, il calendario economico prevede in mattinata il dato sulla Produzione Manifatturiera in Regno Unito e soprattutto i dati sul mercato del lavoro USA a cura del Bureau of Labor Statistics ta cui, ovviamente, anche i Non-Farm Payrolls.

Sicuramente ne abbiamo viste di peggio ma non mancheranno di sicuro i momenti in cui ci si può far male. Noi come sempre vi diamo appuntamento al calendario economico giornaliero commentato che pubblicheremo ogni mattina a partire da domani.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,