•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares

Quando si fa Trading Sportivo sul Tennis, ci sono diverse tecniche che possono essere considerate efficaci, ma non tutte funzionano all’unisono.

Come fare, quindi, la giusta scelta e adottare la tecnica di trading sportivo che possa darci le soddisfazioni economiche che meritiamo?

Bella domanda, vero?

in effetti, quando si affronta il trading sportivo sul tennis, al di la delle considerazioni generali che possiamo fare tutti, quali potrebbero essere la forma del momento di un giocatore, il testa a testa con il suo attuale avversario, le capacità di recupero e la tenuta di testa, ci sono cose che non sono adattabili a tutte le situazioni.

Mi vergogno a ripeterlo, ma visto che ci sono persone che pensano che si possa fare anche un conto copy nel trading sportivo e diventare ricchi con due schei, senza rischiare nulla, mi soffermo ancora una volta sulla liquidità di un match, e qui non c’entra nulla la tiritera del punto com e del punto it. In certi incontri, c’è l’adeguata liquidità anche nel punto it.

Perché la liquidità, è la cosa più importante che un trader sportivo deve considerare?

Ti faccio un esempio per tutti, ma cerca di capirmi e smettila di credere alle favole. La liquidità, se è in abbondanza, riduce lo spread tra una quota e l’altra e ti permette di fare scalping senza correre rischi eccessivi se la posizione ti va contro, permettendoti di uscire anche con una piccola perdita che potrai recuperare nel corso del match stesso.

Guarda la foto sotto, si riferisce all’incontro del torneo Master di Monte Carlo, tra Nishikori e Cilic. Siamo già avanti nel tabellone e chi passa se ne va dritto in semifinale.

Non pretendo che tu capisca subito, ma ti sto facendo vedere come entro ed esco, durante una partita di tennis, quando un giocatore va in vantaggio di un quindici, ma non ha il servizio.

Voglio solo farti notare una cosa, cioè che mi permetto di bancare un giocatore al match point, cioè di scommettere contro di lui nel momento decisivo. In questo caso, come vedrai evidenziato nell’immagine con la freccia verde, ho un rischio di 40 centesimi per poterne prendere 20 sterline, ma sappi pure che, non starò mai dentro per prendere le venti, ma che uscirò con una, forse due sterline, oppure meno.

Si tratta, per prima cosa, di avere un rischio rendimento che è una figata!

Mi capisci, vero? Se il tuo rischio e di uno a cinque, potrai anche perdere 4 volte di seguito e vincere una che il tuo capitale è salvo.

Torniamo comunque alla parte interessante di questa situazione e del perché dobbiamo adattare le tecniche, per renderle remunerative, ai giocatori che stanno scendendo in campo.

Secondo te, nella partita di Nadal, contro, Thiem, stesso torneo, puoi pensare di utilizzare la tecnica dello scalping come nella partita di cui sopra?

No, amico, non funzionerebbe per nulla.

Ecco, vedi che inizi a capire il senso del mio ragionamento: Per fare scalping, per prima cosa, serve la liquidità. Poi, servono dei giocatori volatili, devono essere molto simili e vicini nella classifica, ama con delle quote sproporzionate al loro effettivo valore. Devono avere alti e bassi, meglio se sai che possono avere la mancanza del campo conclusivo. Uno come Fognini, ad esempio, lo puoi scalpare anche se gioca contro il numero uno o il numero mille al mondo, la sua qualità di gioco, a mio modo di vedere e con tutto il rispetto parlando, è sempre la medesima. Stessa cosa vale, molte volte, per Nishikori e altri che non serve che ti stia ad elencare qui.

Vedi la somma nella foto? La costruisci con lo scalping con un sacco di piccole operazioni del cazzo. profitti del cazzo e perdite del cazzo che, nel caso, non devi leggere del cazzo, ma trascurabili.

Questa è una delle tecniche che utilizzo nel trading sportivo del tennis per fare due schei. c’è ne sono altre tre che possono dare soddisfazioni.

Però, te ne parlerò un’altra volta.

Tra qualche ora avremo riunione della redazione di amica borsa.  Ho l’intenzione di proporre delle sessioni di trading sportivo a mercato aperto. Speriamo sia una proposta valida per il nostro amministratore.

Se hai qualcosa da chiedere, sono qui.

Che il Profitto sia con te!

Max W. Soldini

 

 

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares