L’ultima seduta di contrattazioni della settimana non ha regalato spunti degli di nota per i mercati azionari che hanno vissuto una giornata nell’intorno della parità. Negativo il dollaro sul mercato dei cambi, rialzi invece per Oro, Argento e Petrolio.

Il calendario economico oggi prevedeva in mattinata il rilascio dell’indice PMI in Europa nel settore manifatturiero ed in quello dei servizi, andati entrambi oltre le previsioni degli analisti a conferma, una volta in più, del momento di salute attraversato dall’economia dell’Eurozona. Oltre le attese anche gli ordini di beni durevoli americani nel pomeriggio.

I dati positivi non hanno avuto però un impatto significativo sui mercati azionari che come abbiamo detto in apertura navigano ed hanno navigato non lontano dalla parità. Le piazze europee oggi hanno visto in Francoforte (Dax +0,20% a 12.064) ed in Milano (FTSE MIB +0,10% a 20.188 punti grazie ad un balzo negli ultimi minuti di contrattazione) le uniche ad aver chiuso in positivo. Per quanto riguarda il listino nostrano abbiamo sugli scudi Stm (+4,30%) ed Italgas (+3,59%) mentre tra i titoli che hanno chiuso in negativo dobbiamo segnalare Buzzi (-1,59%) e Unipolsai (-1,45%).

Situazione diversa per le altre borse del vecchio continente (indice Eurostoxx 50 -0,22% a 3.444 punti) che hanno chiuso tutte in leggero calo: Parigi (Cac -0,24% a 5.020 punti), Madrid (Ibex -0,15% a 10.309) e Londra (FTSE 100 -0,05% a quota 7.336 punti).

Ribassi in questo momento anche a Wall Street soprattutto per Dow Jones (-0,34% a quota 20.586) ed S&P 500 (-0,31% a quota 2.338) mentre è poco sotto la parità il Nasdaq che cede il -0,08% a 5.811 punti.

Seduta nel complesso abbastanza debole anche sul mercato dei cambi con il dollaro che cede leggermente terreno nei confronti di Euro (EurUsd +0,20% a 1,0805) e di Yen (UsdJpy -0,11% a 110,80) mentre è in lieve guadagno nel cambio con la Sterlina (GbpUsd -0,18% a quota 1,2496). La giornata negativa della valuta britannica è confermata anche dai ribassi nei confronti dell’Euro (EurGbp +0,41% a quota 0,8646) e dello Yen (GbpJpy -0,30% a qipta 138,44 punti).

Veniamo al mercato delle materie prime dove oggi regna il colore verde (fatta eccezione per il Rame che cede il -0,40%). Rialzi per i metalli preziosi, soprattutto per l’Argento (+0,94% a 17,76 $ l’oncia) mentre è più indietro l’Oro (+0,20% a quota 1.249 $ l’oncia). Positivi anche Platino (+0,61%) e Palladio (+1,29%).

Segno più anche sul mercato del Petrolio oggi con il WTI di New York che guadagna il +0,65% a 48,01 $ al barile, situazione simile anche a Londra dove il Brent è in rialzo del +0,63% a 50,88 $ al barile.

Bene amici, un’altra settimana di Trading Online è giunta al termine. Noi come sempre vi diamo appuntamento al weekend.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,