•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 53
  •  
  •  
  •  
  •  
    53
    Shares

Le ultime due settimane hanno visto il valore del Bitcoin tornare sotto quota 9.000$, indebolendo dunque il supporto e creando una resistenza di forza crescente con il passare del tempo. Il Trading Cripto potrebbe essere la tua salvezza

Siamo tornati in una fase un pò “orsa” di mercato, in cui tante Alt-Coin hanno visto un rintracciamento importante sia nel valore contro il dollaro, ma anche contro il Bitcoin.

Chiaro, l’approccio corretto universale non esiste, ma un giusto Money Management può aiutare nella risoluzione di situazioni un pò spinose, come quando vedi il tuo portafogli scendere molto di valore. Non è quello il momento di mettere in dubbio il Trading Cripto, perchè altrimenti potresti vanificare tanto lavoro svolto fin’ora.

Che fare dunque?

Prima di tutto, assicurati di comprare o vendere una posizione in cui credi, e non basandoti su sentimenti, emozioni o altri scherzetti dell’inconscio.

Partiamo dalla prima operazione: EOS. E’ stata un’operazione lampo, durata come vedi circa venti minuti con un profitto percentuale netto di 1,6%. Poco o tanto? Beh, per venti minuti di operazione e per lavorare senza leva, penso che sia accettabile. In questa compravendita ho utilizzato un approccio che mi sto creando ex-novo, sulla base di una frase che una persona molto esperta di trading mi ha detto un paio di mesi fa. E’ ancora perfettibile, ma nel frattempo mi permette di prendere profitto dove altri farebbero più fatica.

crypto passive income

E’ stata la miglior operazione possibile? Decisamente no! EOS nei giorni successivi è sceso sotto i 15.000 Satoshi, e avrei quindi potuto fare una plusvalenza secca molto più larga. Lo spike trading mi permette di individuare alcune situazioni, ma l’integrazione con gli strumenti del trading tradizionale sono un’arma in più in questo campo!

Di seguito altre operazioni

cripto trading

Partiamo dal riquadro rosso, 3,2% in plusvalenza secca su ENJ. Il grafico stava colpendo un massimo locale del periodo, e ho optato per vendere una parte, tenendo l’altra per eventuali ulteriori risalite.

Riquadro azzurro: plusvalenza secca su QSP: 3,3%. Anche in questo caso, ho effettivamente accumulato monete, ma se avessi avuto più pazienza, avrei potuto ricomprare QSP sotto 2100 Satoshi. Non è stata propriamente fretta la mia, infatti appena comprata QSP è risalita oltre 2350 Satoshi. Qua potevo interpretare meglio il macro-trend su cui poggia QSP.

Infine nel riquadro verde in alto vedi prima una plusvalenza secca su ENJ del 5,4% seguita da una vendita per aumento di valore a 1669 Satoshi, con un profitto ulteriore del 4,4%

Il trading cripto è un sistema lavorativo a tutti gli effetti: serve disciplina, studio e tanta pazienza.

Nell’ultima settimana ho fatto meno operazioni del solito, proprio perchè ho dedicato molta attenzione ad un bel progetto che stiamo coltivando. La disciplina dunque mi ha imposto di seguire meno mercati, per evitare errori grossolani.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle perosne

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 53
  •  
  •  
  •  
  •  
    53
    Shares