•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 96
  •  
  •  
  •  
  •  
    96
    Shares

E’ il caso di HSBC, che qualche giorno fa ha pagato una spedizione di beni alimentari alla multinazionale Cargill.

Quali sono i vantaggi riscontrati da HSBC?

Sicuramente che la tecnologia Blockchain consente di rendere immutabile il transito delle informazioni, tenendone traccia attraverso una catena di blocchi atta appunto a validare la sequenzialità e congruenza del flusso di informazioni.

Questo il pensiero di Vivek Ramachandran, global head of innovation and growth for commercial banking di HSBC, che evidenzia appunto come la Blockchain renda più immediate alcune operazioni, riducendo anche la possibilità di errore e di contraffazione.

Come sostiene Mark V. Rijmenam, imprenditore nel settore Blockchain, questo metodo elaborativo delle informazioni porta 4 vantaggi immediati al settore della vendita:

  1. Trasparenza, grazie alla tracciabilità e memoria immutabile dei dati inseriti dai vari fornitori, dando anche la possibilità di tracciare filiere complesse.
  2. Efficienza di filiera, inserendo magari dei comandi automatici con delle regole logiche di controllo. Se la spedizione entrante soddisfa le specifiche, allora si procede in automatico con lo step successivo.
  3. Garanzia, trasferibile e tracciabile assieme alla spedizione
  4. Riduzione di contraffazione, grazie al monitoraggio di ogni singolo step di lavorazione o spostamento del prodotto.

Nel frattempo, mentre le banche usano la Blockchain per pagamenti commerciali…cosa succede in Svizzera?

A giugno ci sarà un referendum promosso da Vollgeld Initiative, che punta a creare la “moneta sovrana“.  L’oggetto di questa votazione sarà la limitazione per le banche svizzere di creare denaro, mediate dei crediti scoperti. Solo la SNB (Swiss National Bank) potrà creare denaro, e le banche svizzere potranno unicamente prestare soldi che effettivamente abbiano in cassa.

Se l’iniziativa dell’Istituto svizzero dovesse prendere piede, i crediti saranno molto più difficili da ottenere e magari a condizioni economiche peggiori a prima. In questo modo però si punta ad evitare bolle finanziarie in un paese che vive grazie all’equilibrio bancario che si è creato negli ultimi lustri.

Cosa c’entrano dunque le banche che pagano in Cripto, la Blockchain e il referendum svizzero?

Un’idea me la sono fatta. E te?

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 96
  •  
  •  
  •  
  •  
    96
    Shares