•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È iniziata bene la seconda settimana di agosto per i mercati azionari che hanno visto rialzi sia in Europa (fatta eccezione per Francoforte come vedremo tra poco) che a Wall Street. In leggero calo il Petrolio, praticamente invariati Oro ed Argento.

Siamo in un periodo in cui la liquidità comincia a diminuire e questo ha avuto il suo impatto quest’oggi (e lo avrà anche nei prossimi giorni). A livello di dati macroeconomici il più atteso oggi era quello relativo alle previsioni sull’inflazione in Nuova Zelanda che sono andate come da previsioni degli analisti. In calo oltre le attese l’indice dei prezzi al consumo in Svizzera.

Vediamo dunque cosa è successo sui mercati partendo dalle borse europee. È stata una seduta nel complesso positiva (nonostante l’indice Eurostoxx 50 abbia chiuso in calo del -0,11% a 3.503 punti) con Francoforte che come dicevamo all’inizio è stata l’unica piazza ad aver fatto segnare dei ribassi (Dax -0,33% a 12.257 punti). Rialzi per Londra (FTSE 100 +0,27% a 7.531), Parigi (Cac +0,09% a quota 5.207) e Madrid (Ibex +0,17% a 10.676), il migliore tra gli indici del vecchio continente è stato il FTSE MIB di Milano che ha guadagnato il +0,43% chiudendo a quota 22.031 punti, non lontano dai massimi di giornata.

Positivi i titoli del settore bancario con Unicredit (+2,57%) e Banco BPM (+2,52%) in testa, bene anche Poste (+1,39%) e Finecobank (+1,07%). Sul podio dei peggiori troviamo invece Tenaris (-1,48%) BPER Banca (-1,35%), e Luxottica (-1,08%).

Rialzi anche per gli indici di Wall Street che in questo momento vedono il Nasdaq come migliore (+0,42% a quota 6.378 punti), più contenute le performance di Dow Jones (+0,09% a 22.113) e di S&P 500 (+0,07% a quota 2.478).

Seduta poco significativa sul mercato valutario, almeno per i cross che abitualmente seguiamo noi. Euro-Dollaro dopo i ribassi di venerdì è in leggero guadagno (EurUsd +0,17% a 1,1791) mentre Euro-Sterlina fa registrare rialzi leggermente superiori (EurGbp +0,33% a 0,9051). Praticamente invariato Dollaro-Yen (UsdJpy +0,03% a 110,72 punti), in lieve calo invece Sterlina-Dollaro (GbpUsd -0,12% a 1,3027) e Sterlina-Yen (GbpJpy -0,09% a quota 144,23 punti).

Chiudiamo dando uno sguardo anche alle materie prime iniziando dai metalli. Oggi sia Oro (-0,03% a quota 1.264 $ l’oncia) che Argento (-0,10% a 16,23 $ l’oncia) sono poco sotto la parità, rialzi invece per Platino (+0,23%), Rame (+0,83%) e soprattutto per il Palladio che guadagna il +1,14%.

Giornata di ribassi invece per il Petrolio con il WTI che in questo momento fa registrare la performance peggiore (-0,77% a 49,20 $ al barile) mentre tiene leggermente meglio il Brent che cede il -0,57% a 52,12 $ al barile.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •