•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 150
  •  
  •  
  •  
  •  
    150
    Shares

Sono appena rientrato a Verona da un weekend a Modena in cui ho incontrato varie persone per pianificare attività dei prossimi giorni e delle prossime settimane.

Sì, hai capito bene. Il weekend è il mio momento preferito per coltivare relazioni e amicizie con cui sviluppare alcune delle attività in cui la squadra deve risultare vincente.

Insomma, ci sarà sempre chi mi dice che faccio più bella figura a stare zitto, ma non mi fermerò finchè non avrò vinto. Ma di questo avremo modo di parlarne prossimamente. Ci puoi scommettere.

Sai che il lunedì solitamente non scrivo gli articoli, ma ultimamente sono totalizzato da alcune cose che cambieranno la mia vita e di tante altre persone e i miei giorni di pubblicazione si sono sfalsati, per la gioia di Luigi che ormai non riesce più a capire quando scrivo e quando no. Ma questa è solo un’eccezione!

Stamattina Bitcoin ha mostrato i muscoli. Raggiungendo un livello che non vedevamo da settimane. Il tutto in meno di un’ora.

Beh, circa. Un movimento di questo genere sappiamo che ha sempre delle anticipazioni. E la “piattara” di questi ultimi giorni era un segnale di affinazione del movimento.

Ora. Ci sono vari gruppi di studio delle Cripto. Qualcuno con più risultati, qualcuno con meno. Qualcuno che si crede una divinità, anzi, più divinità messe insieme, altri che macinano risultati nella loro tranquillità.

Qualcuno chiamava i 6500$, altri chiamavano i 5.000$, altri chiamavano la pizza d’asporto e altri avevano finito il credito. In questa analisi puoi vedere come 11 giorni fa davo la mia lettura della situazione.
Non farti ingannare dalla costruzione grafica. Quella ahimè è l’unica cosa che in questo tipo di grafici non può sempre venire precisa.

E stamattina mentre mangiavo la colazione (ovviamente crema Budwig con dei biscotti integrali), con la mano sinistra facevo questo:

trading altcoin

E mentre aspettavo un passaggio di Blablacar, per tornare da Verona a Modena, succedeva questo

cindicator trading

ovvero un ordine impostato il 11 ottobre sera ed entrato in esecuzione stamattina. Fin qua non c’è molto da stupirsi. Sappiamo che le oscillazioni sono alte nelle Cripto, ma osserva bene il grafico di questa mattina.

zillo trading cripto

Ebbene sì. Il minimo è stato a 282 Satoshi. E mentre scrivo la quotazione è di 311 Satoshi. Ovvero un altro 10%. Due posizioni diverse: una con 10% abbondante di plusvalenza secca e l’altra con un 10% di aumento di valore. Nello stesso range orario.

Possibile? Credo di sì.

Come avevo scritto nella mia chat Telegram, una buona parte del conto l’avevo tenuta “liquida” per poter acquistare durante le fasi di ribasso.

AMEN

Scusa se in questo post magari passo per quello che se la tira, ma ne avevo le balle piene di “messaggi profetici” e altre robe da megalomani. L’importante è che il trading sia profittevole e che possa portare risultati ad altri. E quest’ultimo passaggio non è scontato. Ma questa è una storia che vedremo fra poco tempo. Davvero poco!

Fra poco parte la formazione della squadra.
Fatti trovare pronto.

Nel frattempo, se sei di Modena o dintorni, giovedì sera facciamo una serata Cashflow Club in un posto figo e che sta portando già ottimi risultati ai partecipanti. Un’ottima occasione per conoscerci di persona!
Ci trovi qua –> CASHFLOW CLUB MODENA

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 150
  •  
  •  
  •  
  •  
    150
    Shares