•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giornata contrastata per le borse, sia quelle europee (Madrid e Parigi in positivo, tutte le altre negative o vicine alla parità) che per quelle USA. Ribassi per Oro ed Argento, in lieve calo il Petrolio nonostante il dato sulle scorte americane che ha mostrato un calo superiore alle attese.

Il calendario economico quest’oggi ci presentava, oltre ai già citati Crude Oil Inventories, anche la seconda stima del PIL negli Stati Uniti che è stata rivista al rialzo come da previsioni ed ha mostrato una crescita del +3,3% nel terzo trimestre di quest’anno.

Concentriamoci sui mercati iniziando come sempre da quelli azionari. Gli indici di Wall Street in questo momento non hanno una direzione precisa: da un lato c’è il Nasdaq che è in ribasso (-1,31% a quota 6.821 punti), dall’altro il Dow Jones che invece è in leggero guadagno (+0,27% a 23.902 punti). Poco sotto la parità l’S&P 500 (-0,10% a 2.624 punti).

Situazione abbastanza simile questo pomeriggio per le borse europee (indice Eurostoxx 50 +0,17% a 3.591 punti) con Madrid che ha fatto registrare la performance migliore per distacco (Ibex +1,32% a 10.278 punti). Rialzi anche per Parigi (Cac +0,25% a 7.390 punti), Milano (FTSE MIB +0,11% a 22.315) e, seppur di poco, anche Francoforte (Dax +0,03% a 13.064), ribassi invece a Londra dove il FTSE 100 ha chiuso in calo del -0,94% a 7.390 punti.

Vediamo cosa è successo anche sul mercato dei cambi dove la notizia dell’accordo economico per il Brexit ha fatto bene alla Sterlina: la valuta inglese oggi guadagna terreno nei confronti di tutte le altre concorrenti, nell’ordine Yen (GbpJpy +0,97% a 150,24 punti), Dollaro (GbpUsd +0,72% a quota 1,3440) ed Euro (EurGbp -0,56% a quota 0,8822). In leggero rialzo gli altri cross che abitualmente seguiamo, vale a dire Dollaro-Yen (UsdJpy +0,29% a quota 111,80 punti) ed Euro-Dollaro (EurUsd +0,17% a 1,1859).

Seduta decisamente negativa per il settore dei metalli dove quest’oggi domina il segno meno, a partire da Oro ed Argento che cedono rispettivamente il -0,90% (a 1.283 $ l’oncia) ed il -1,43% (a 16,58 $ l’oncia). Ribassi anche per Rame (-1,03%), Platino (-0,70%) e Palladio (-1,23%).

Anche il Petrolio oggi è in leggera perdita nonostante come abbiamo detto le scorte USA sono diminuite oltre le previsioni: a pesare su WTI (-0,93% a 57,45 $ al barile) e Brent (-0,98% a 62,63 $ al barile) sono i timori per il meeting dell’Opec che si terrà domani a Vienna e su cui non mancheremo di tenervi aggiornati.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •