•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Borse europee positive, nuovi record per gli indici di Wall Street: questo in poche parole il riassunto della giornata per i mercati azionari. Terzo giorno di rialzi consecutivo per il Petrolio aiutato dal calo oltre le attese delle scorte USA nel pomeriggio.

In attesa della FED e della politica monetaria americana il calendario economico oggi ci presentava una giornata piuttosto ricca di notizie, a partire già dalla notte con l’inflazione in Australia che è cresciuta al di sotto delle previsioni. In linea con le attese il PIL in Regno Unito nel secondo trimestre di quest’anno (+0,3%), drastico calo invece nelle scorte settimanali di Petrolio delle aziende USA.

Entriamo nel dettaglio di questa giornata di contrattazioni iniziando dalle borse americane. A Wall Street tutti i principali indici sono in positivo, in maniera maggiore Dow Jones (+0,41% a 21.702 punti) e Nasdaq (+0,15% a 6.421) mentre è praticamente invariato l’S&P 500 (+0,01% a quota 2.477).

Rialzi anche per le borse europee nel pomeriggio (indice Eurostoxx 50 +0,43% a 3.488 punti) con Parigi che ha fatto registrare la miglior performance di giornata insieme a Milano (Cac +0,56% a 5.190 punti). Bene anche Madrid (Ibex +0,49% a 10.575 punti), Londra (FTSE 100 +0,24% a 7.452) e Francoforte (Dax +0,33% a quota 12.305), ha chiuso in positivo come dicevamo Piazza Affari con il FTSE MIB che ha guadagnato il +0,56% a 21.577 punti (sui massimi di seduta). Sugli scudi Ferrari, miglior titolo di giornata per distacco (+4,16%), a seguire troviamo Stm (+2,02%) e A2a (+1,98%). Male i bancari con Bper (-1,20%) ed Ubi (-1,02%) sul podio dei peggiori di oggi.

Passiamo al mercato dei cambi dove fino a questo momento è stata una giornata poco significativa per Euro-Dollaro (EurUsd -0,09% a 1,1635), Sterlina-Dollaro (GbpUsd +0,17% a 1,3049) e Dollaro-Yen (UsdJpy +0,13% a 112,03 punti), tutti non lontani dalla parità, movimenti leggermente più consistenti invece per Euro-Sterlina (EurGbp -0,28% a 0,8915) e per Sterlina-Yen (GbpJpy +0,30% a 146,19 punti).

Altra giornata all’insegna dei rialzi per il Petrolio dopo l’annuncio del calo oltre le attese delle scorte americane questa settimana: il WTI in questo momento guadagna il +1,23% a 48,48 $ al barile mentre il Brent è in rialzo del +1% a 50,70 $ al barile.

Ribassi per Oro (-0,17% a 1.250 $ l’oncia) e soprattutto Argento (-0,61% a 16,44 $ l’oncia), in rosso anche il Platino che cede il 0,90%. Segno più invece per Rame (+0,69%) e Palladio (+0,96%).

Bene amici noi anche per oggi abbiamo concluso, appuntamento a domani.

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •