•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giornata di rialzi per i mercati azionari che hanno chiuso tutti, sia quelli europei che quelli americani, con il segno più. Oggi protagonista anche il Petrolio, in deciso rialzo, con il WTI che ha superato quota 61 $ al barile.

Il calendario economico in questo mercoledì 3 gennaio ci presentava, oltre ai verbali FOMC rilasciati poco fa, altri due importanti dati: l’indice PMI nel settore delle costruzioni in Regno Unito che ha mostrato un calo superiore alle attese, e lo stesso indice nel settore manifatturiero USA che invece è cresciuto a dispetto delle previsioni degli analisti che lo davano in diminuzione rispetto al mese scorso.

Partiamo dalle borse americane che oggi hanno fatto registrare nuovi record storici: l’indice con la performance migliore in questo momento è il Nasdaq che guadagna il +0,64%, a seguire troviamo S&P 500 (+0,48% a 2.708 punti) e Dow Jones (+0,19% a quota 24.870).

Situazione molto simile questo pomeriggio per le borse europee che hanno chiuso tutte in positivo (indice Eurostoxx 50 +0,63% a 3.512 punti). La performance migliore è stata quella di Francoforte (Dax +0,83% a 12.978 punti), nell’ordine abbiamo poi Parigi (Cac +0,81% a 5.331 punti), Madrid (Ibex +0,33% a 10.112), Londra (FTSE 100 +0,30% a quota 7.671) e per finire Milano con il FTSE MIB che ha chiuso a quota 21.904 punti in rialzo del +0,27%.

Segnali di ripresa dal Dollaro sul mercato Forex: la valuta statunitense, dopo i ribassi di ieri, oggi guadagna nei confronti di tutte e tre le principali concorrenti. Nell’ordine abbiamo Sterlina (GbpUsd -0,54% a 1,3515), Euro (EurUsd -0,33% a quota 1,2017) e Yen (UsdJpy +0,20% a 112,49 punti). In rialzo Euro-Sterlina (EurGbp +0,23% a quota 0,8893 punti), ribassi invece per Sterlina-Yen che in questo momento cede il -0,34% a quota 152,04 punti.

 Lo spunto più interessante della seduta di oggi arriva dal mercato del Petrolio con il WTI che è tornato nuovamente sopra quota 61 $ al barile (+2,15% a 61,67 per l’esattezza). Rialzi leggermente più contenuti per il Brent che guadagna il +1,89% a 67,83 $ al barile.

Giornata negativa invece per il settore dei metalli (fatta eccezione per il Platino, unico sottostante in positivo che guadagna il +1,23%) con Oro ed Argento che cedono rispettivamente il -0,27% (a 1.312 $ l’oncia) ed il -0,41% (a 17,13 $ l’oncia). Segno meno anche per Rame (-0,67%) e Palladio (-0,66%).

Buon Trading a tutti

Manuale Pratico Del Trader Sportivo, Betfair, Trading, Matckbook, Scommesse, Betting, Guadagnare Soldi Online, Scommesse Sportive, Calcio, Tennis, Basket,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •