•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il prezzo di Bitcoin in queste ultime settimane sta facendo un pò quello che gli pare, e le Bull Trap creano non pochi problemi ai Trader in erba. 

“L’importante è non rimanere incastrati.”
Se ci pensi bene, questa frase non ha nemmeno tutti i torti: quando qualcosa si incastra, i casi principali sono due: la sagoma per svincolarsi non coincide con quella di ingresso e pertanto vanno fatte alcune manovre per togliere un oggetto “incastrato” per geometria.
Un oggetto può anche incastrarsi per pressione, quando cioè applichiamo una forza sull’oggetto stesso e con difficoltà potrà uscirne.

Entrambe le situazioni possono rispecchiare quanto fatto nel Trading e in particolare con le Criptomonete. Nel primo caso dobbiamo rettificare la nostra previsione e adattarci ad un possibile nuovo scenario. Nel secondo caso invece, applicando una forza sull’oggetto che andrà a incastrarsi, dovremo applicare un’altra forza per estrarlo. In pratica, una volta forzata la mano nel Trading (e non avendo rispettato il Money Management), dovremo sudare per bilanciare il possibile scompenso creato.

Ecco perchè in queste fasi di Bitcoin è quasi più importante tenere sotto controllo il Money Management che indovinare con precisione il trend di Bitcoin.
Il problema è che molte persone si lasciano trasportare dall’emotività appena vedono un piccolo trend, si fanno ingolosire e cercano di entrare a mercato sperando nello Swing Trading, ma incappando nel “Coppa Trading”.

Il “Coppa Trading” richiama tutte quelle volte in cui quando ero adolescente mi facevano il “coppino”.
“Zillo guarda in basso che ti sei sporcato la scarpa”
“SCIAK”.
“Frasi venete irripetibili. ”

Le Mani Forti utilizzano questo metodo per calamitare liquidità in alcune situazioni di mercato nelle quali hanno necessità di inserire nel mercato determinati volumi, e per farlo utilizzano una dinamica chiamata “Stop Hunting”.

Ma come funzionano queste trappole di Trading, chiamate Bull Trap o Bear Trap, di cui spesso si sente parlare e di cui spesso parlo anche io?

Le Mani Forti innescano un meccanismo ribassista, e i Pesci Piccoli (cosiddetti Retail) si fanno fregare poichè i meno esperti per paura di rimanere fuori dal movimento vendono a mercato in preda alle emozioni e alimentano l’innesco. L’altra opzione è quella dello Stop Loss Hunting, ovvero una ricerca di ordini. In questo caso, nessuna emozione in gioco, ma altri ordini di vendita eseguiti a mercato che alimentano la spirale ribassista.

Nel caso degli Stop Loss Hunt potrebbero non servire nemmeno molti volumi per innescarli, e innescando la spirale in prossimità di un forte supporto, oltre agli Stop Loss che solitamente vengono messi al di sotto del supporto, anche ordini estemporanei potrebbero entrare a mercato.

Questa è una bella raffigurazione che ho visto qualche giorno fa e che mi ha ispirato questo articolo.

Money Management

I pesciolini rossi, con memoria stimata in 5 secondi che rimangono fregati dallo Spike ribassista. Uscire dalla condizione di pesce rosso (in termini di size di conto) non è per tutti e non è nemmeno alla portata di tutti. Però la memoria quella sì. Quella può essere allenata, togliendo l’emozione dall’operatività. e riducendo il rischio di finire nella Bull Trap.

E’ un pò quello che è successo domenica pomeriggio. Durante la partita in casa del Cus Padova, una delle partite più intense che io abbia mai giocato, che ci ha visti subire il canestro (non proprio regolare) del pareggio sul 52-52 a 1 secondo e 9 decimi dalla fine, per poi vincere ai supplementari, dopo 35 minuti di pressing totale, in cui sia il Padova sia noi pressavamo a tutto campo. Finita la partita, prima ancora di leggere i messaggi su whatsapp e Messenger, vado a controllare i mercati che seguo.

Money Management

Bitcoin OVER 9.000!! (Come direbbe Vegeta nella storica puntata di Drangonball Z). Lo vedi lo spike con massimo a 9147 USDT?

Sono entrato a mercato? Assolutamente no! Primo perchè avevo una fame incredibile, dunque c’era una priorità fisiologica! E secondo perchè non aveva superato il mio livello di guardia, che avevo dichiarato in questa analisi su Tradingview il 3 novembre.

Sai dunque quello che ho fatto?

Sono entrato in “Short” su Swissborg, una app per il cellulare che ti permette di effettuare previsioni sul prezzo di Bitcoin contro il Dollaro. Più previsioni corrette farai, più punti guadagnerai al fine della classifica finale.


Nella nostra chat Airdrop Master, Alberto ci spiega come prendere parte al Airdrop, sostenendo anche Amicaborsa!
La trovi a questo link. Il premio minimo, posizionandoti in top 20.000 è di 1 dollaro. Salendo di classifica si può arrivare a vincere anche qualche centinaio di dollari. Corri al link. E’ l’ultimo Airdrop postato fino ad oggi! Tieni d’occhio la Chat per guadagnarti la possibilità di partecipare al Airdrop Quiz!

La partenza è quello che ferma la maggior parte delle persone

Mike Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •