•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Durante le sessioni di borsa mi capita di fare tantissime operazioni di scalping, la grande conoscenza del book e il basso rischio nel tradare azioni e btp principalmente, mi portano il più delle volte a tralasciare degli aspetti grafici su time frame molto elevati che il più delle volte vale la pena di approfondire, il mio trading si base al 98% su operazioni velocissime di scalping, questo è difficilmente replicabile da parte degli allievi o dei novelli trader, però il rimanente 2% diventa il più delle volte molto più profittevole da parte della maggior parte dei trader.

Questa seconda parte di trading si esegue sia con operazioni intraday che operazioni multiday, è questo che cerco di trasmettere sempre ai miei allievi, peccato che la maggior parte non abbia la voglia di aspettare abbastanza quei tipi di segnali e voglia schiacciare sul mouse il più velocemente possibile, si basa su time frame abbastanza alti che vanno dai 5 minuti fino ad arrivare ad analisi settimanali.

Sono queste le figure grafiche che più mi esaltano, perchè il controllo del rischio rispetto ai futures è veramente stretto, si parla di stop anche di 1 o 2 tick con rendimenti che variano da 10 ai 100 tick di gain   (molto di più in taluni casi) , ed è questo esempio grafico sul titolo Banca Sistema che voglio porre la vostra attenzione.  In basso il grafico del titolo in questione, mostra un calicetto formatosi il 10 febbraio 2016, siamo in presenza di un gran ribasso del titolo in questione, ed è questa una delle caratteristiche principali che ho sempre ricercato sui titoli, grandi ribassi, attesa e poi appena si forma una mia figura grafica l’entrata con stop abbastanza a ridosso dei minimi.

La mia entrata grafica è avvenuta nei primi 30 minuti di contrattazione, avevo visto un certo interesse sul book, ordini abbastanza consistenti che si posizionavano ripetutamente senza far scendere ancora di più il titolo, evidentemente i livelli minimi raggiunti dal titolo erano veramente importanti (oltre 40% in 10 sedute) e questi posizionamenti non facevano altro che capire che il titolo poteva da li a poco virare verso l’alto, nel grafico daily c’era una possibile conformazione di calicetto per cui le due cose combinate insieme mi hanno fatto decidere di acquistarlo e posizionare lo stop non a livello grafico ma appena sotto quei livelli importanti evidenziati solo dal book.

I tick in perdita sarebbero stati solo 2 e appena il titolo ha iniziato ad allontanarsi di poco da quei valori minimi ho pensato a dove inserire il mio target, , naturalmente essendo un grafico daily non si può pretendere di guadagnare nell’arco di pochissimi minuti come solitamente faccio durante il giorno, questa operazione andava tenuta, infatti ho posizionato un ordine di sell appena sotto 2.72 che corrispondeva ad una possibile sospensione del titolo per eccesso di rialzo, primo pomeriggio il titolo è stato sospeso al rialzo e l’operazione è andata a buon fine.

Con questa operazione sono riuscito a guadagnare quello che solitamente guadagno durante una sessione facendo tantissime operazione di scalping, ricordo che il capitale investito sul titolo era di 5.000 euro, per cui non una somma elevata e la resa dell’operazione è stata di poco oltre il 10%.

Mercoledì avevo anche Generali in portafoglio dal giorno precedente e anche questo titolo è balzato di 7 punti percentuali, ho chiuso quasi totalmente le azioni in quella giornata, poi giovedì il mercato è scivolato ancora su nuovi minimi per poi recuperare nella giornata di venerdì, da questi livelli mi aspetterei un rialzo dei valori, i fondamentali di questo titolo sono molto più alti degli attuali valori e le azioni che ho in portafoglio penso di chiuderle a ridosso dei 13 e 14 euro, sempre rispettando gli stop, il mio prezzo di carico è di 10,96,  anche se devo dire che un’operatività di accumulazione su ulteriori ribassi non mi dispiacerebbe sempre con una size abbastanza bassa.

Purtroppo di queste operazioni ne saltano fuori poche intraday, però basta aspettarle, magari qualcuno vede che faccio tanto scalping e questo tipo di operatività è difficilmente replicabile, aspettando  il mercato e facendo qualche operazione come da manuale del trader idiota si possono cogliere dei bei risultati, queste occasioni sul mercato italiano e su grafici daily solitamente capitano due tre volte all’anno e sono estremamente profittevoli se si ha la forza di lasciar correre i guadagni, la vera differenza tra i trader è la gestione dell’operazione.

Per cui attenzione a questi forti ribassi e pronti ad entrare per prendere dei bei movimenti al rialzo, al momento in portafoglio oltre a generali anche Saipem, una piccola scommessa, ho investito 500 euro a 0,285 e penso di tenerla fino a ridosso di 1 euro, nel caso scivolasse su nuovi minimi cercherò di tradarla e abbassare il livello di ingresso mantenendola sempre in portafoglio, male che vada il mio stop sarà di 500 euro,  vediamo cosa combina questo titolo nel corso delle prossime sedute, una buona domenica a tutti e cordiali saluti.

Calicetto-Daily-Paolo-Serafini

Paolo Serafini


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares