•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si tratta del futures sul dollaro canadese, 6ch4 da impostare sulla global zen, nei giorni scorsi  per mia convinzione pensavo che questo futures potesse rimbalzare già nella seduta di mercoledì, due operazioni in gain tramutate in due operazioni negative, e l’ultima in gain di venerdì con un piccolo profit dopo l’uscita dei dati macro delle 14,30, prima regola del trading, mai tramutare le operazioni positive in negative, è quello che solitamente insegno e che a volte per convinzione (altro errore da non commettere) non applico, per fortuna mi sono fortemente rifatto con altre operazioni, il che non giustifica la mia mancanza di disciplina su questo strumento finanziario.

canadiandollar

Per cui dall’analisi fatta in questo fine settimana penso che sia ormai giunto ad un possibile rimbalzo, ho collocato infatti delle frecce per segnalare i possibili target e le possibile entrate che non tarderò ad effettuare lunedì o anche nei giorni successivi anche perchè ritengo molto probabile una bella salita di questo strumento nell’arco massimo dei prossimi 3 giorni.

Teoricamente  le due possibile entrate sono a ridosso di due punti che ritengo abbastanza importanti, il primo collocato appena sopra il minimo di giovedì, per cui cercherò di entrare a 91,81 quindi a 1 tick sopra il minimo della barra di giovedì, il mio stop sarà di circa 6-9 tick, nel caso in cui il titolo scivolasse sotto il minimo di venerdì, cercherò di entrare come fosse un pattern hunter stop come descritto ampiamente nel manuale del trader idiota, in pratica se questo derivato dovesse scendere fino a sfondare di pochi tick il minimo di venerdì, la mia entrata sarà nel recupero della medesima barra, per cui entrerò a 91,21 con stop di circa 6-9 tick.

Un’altra entrata sempre nella giornata di lunedì o i giorni successivi potrebbe essere sulle solite figure descritte nel manuale con time frame abbastanza alti e stop molto più stretti, con questo grafico preferisco andare long, mi sembra ci siano dei bei margini di risalita, questo non vuol dire che il mercato mi dia ragione, il più delle volte mi dà torto, la cosa importante è che tra la ragione e il torto il mio gain sia sempre superiore.

Il mercato non devi darci ragione, il mercato devi darci dei soldi per sopravvivere e per toglierci i nostri vizi.

Vediamo come si comporterà questo strumento nelle prossime sedute, il target è stato disegnato nel grafico e come si può constatare il rischio rendimento è ben ponderato, questi i miei punti riferimento per la giornata di lunedì, naturalmente se nel corso della seduta ci fossero degli ulteriori punti importanti sul grafico non esiterò a tenerli sotto osservazione e nel caso modificherò la mia entrata, senza trascurare lo stop e la protezione di un’eventuale gain, cosa che ho trascurato nelle precedenti sedute, non bisogna mai dimenticare le regole fondamentali del trading, tantissime strategie possono essere valide ma senza la giusta disciplina tutto viene vanificato, un cordiale saluto a tutti gli utenti di amicaborsa  e un grandissimo in bocca al lupo a tutti i trader.

Paolo Serafini


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •