•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SC20150713-174151

Ciao a tutti e ben ritrovati sul blog di Amica Borsa!

Siamo in pieno luglio, il caldo si fa sentire, e le spiagge cominciano ad affollarsi. Nonostante la crisi, tutti cercano refrigerio e relax, e ognuno si dà da fare come può.

Già, la crisi. La puntata attuale, è quella dedicata alla permanenza della Grecia nell’area Euro, occasione per fare profitto (per pochi), e per accumulare perdite (per molti). L’errore che ho commesso in passato e’ quello di fare trading sull’onda generata dalle notizie dell’ultima ora. Sotto questo punto di vista, le due scorse settimane sono state catastrofiche per la maggior parte di coloro che si improvvisano in questo mestiere. Prima il no dei greci alle proposte dei creditori: tutti Short, ma poi i mercati risalgono. Poi si ritorna a trattare: tutti long, ma i prezzi riscendono. Poi i “falchi” rimandano la Grecia fuori dall’euro: tutti giù. Enormi gap tra una sessione settimanale e l’altra, notizie contrastanti, mercati che cambiano direzione repentinamente. Sembra di stare sulle montagne russe, e parecchi trader si staranno leccando le ferite. Chi non usa gli stop, ha già estinto il conto.

Se posso darvi un consiglio, evitate i guru di turno, non cercate di interpretare le notizie per anticipare i movimenti del mercato. Non fatevi attrarre da queste situazioni, perché esse servono solo per far guadagnare i soliti noti. Fate trading solo sulla base di ciò che vedete, non su ciò che vi dicono. Solo voi e il grafico.

L’operazione che posto oggi, e’ nell’ottica di ciò che ho scritto. Niente colpi sensazionali, niente previsioni basate sulle notizie rilasciate.

Si tratta della solita operazione contro tendenza, fatta lunedì 13 luglio sulla coppia USD-CAD spot del mercato Forex OTC. Dal grafico che ho inserito all’inizio del post (TF a 4 ore) potete osservare che le quotazioni hanno raggiunto il massimo del 7 luglio. Qui sotto, vi posto il grafico orario.

SC20150713-174015

Lo avete riconosciuto? E’ un classico calicetto di Paolo Serafini (a cui faccio un enorme in bocca al lupo e una pronta e completa guarigione). Se notate, sono entrato prima della rottura del minimo della candela centrale, filtrando con un grafico a 15 minuti. Ciò mi consente di entrare in posizione mantenendo uno stop loss piccolo. Guardate il grafico qui sotto, fotografato un istante prima di chiudere con un primo profitto.

SC20150713-174101

Sono entrato al ribasso con mezzo lotto, con uno stop Loss iniziale di 7 punti. Il primo Take profit, dove chiudo 4/5 di posizione, e’ posizionato sul primo supporto di breve evidenziato in rosso, dopo circa 21 punti di profitto. Il resto, che era con stop in pari, l’ho dovuto chiudere poco dopo, a causa del formarsi di un calicetto al rialzo. Guardate il grafico.

SC20150713-180559

E’ stato un falso segnale, il prezzo è poi sceso nuovamente, ma è poi andato in congestione. Perché non ho pensato alla ricopertura completa della candela di accelerazione rialzista? Semplicemente, perché questa coppia si trova vicino ai massimi di marzo scorso (su grafico weekly) ed è probabile che salga ancora sino a rompere questo livello. Non mi sono fidato completamente dell’inversione.

Questa operazione mi ha portato un profitto complessivo di 68,33 euro. Niente colpi grossi e previsioni di tendenze. Un’altra minchiatina.

Alla prossima. Sebastiano.

Forex, Trading, Master, Scalper, Trade, Borsa, Borsa Italiana, Paolo Serafini, Max W. Soldini, Stop Loss, Calicetto, Il Manuale Del Trader Idiota, Gain,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •