•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 49
  •  
  •  
  •  
  •  
    49
    Shares

Da mesi questo pattern si sta consolidando, con una precisione quasi millimetrica, un’efficienza al dollaro.

Sto parlando ovviamente di Bitcoin, il cui pattern a triangolo con supporto orizzontale si sta formando ormai da mesi, consolidando livello su livello, con dei massimi così allineati che nemmeno quando facevo Disegno Tecnico in prima superiore facevamo delle costruzioni così precise.

A questo link puoi trovare la mia idea grafica.

Andrà su diretto? Non credo proprio. Mi aspetto un piccolo rintracciamento per far comprare gli istituzionali ancora meglio dunque verrà magari rotta nuovamente zona 6.400$ per andare a prendere altri Stop, portarsi al massimo in zona 6.000$ – 6.200$ e poi ripartire.

Nel link, vedi che la chiusura grafica avviene circa il 13 novembre, dunque manca ancora un mese abbondante.

Ad ogni modo stai all’occhio. Prima si deve rompere la resistenza dinamica e poi si potrà pensare al da farsi. Fino ad allora, potrebbe ancora essere schiacciato per “interessi superiori”.

Cosa potrebbe succedere in questi giorni?

Innanzitutto, i volumi sono in ripresa da aprile, ad indicare una lieve ripresa di fiducia di tanti piccoli investitori che erano magari rimasti intrappolati a dicembre-gennaio e adesso “ritentano la fortuna”, ma anche di istituzionali che usciranno al momento giusto, per ricomprare ancora più basso dopo l’innesco degli Stop.
Un’altra fetta di trader + holder, come me, che piazzano dei volumi in acquisto per il medio termine (mi sto facendo un piano di accumulo in Cripto, ma avremo modo di parlarne più avanti).

Possiamo aspettarci un’ondata come gennaio 2018? Onestamente non credo. Molti sono rimasti scottati e pertanto non ritenteranno la fortuna. Eh già. “Fallito una volta, fallito per sempre”. Quindi mi aspetto un futuro roseo, ma non dorato come gennaio, anche se credo che questa sarebbe la prima volta che sarei contento di sbagliarmi.

Cosa fare dunque per prepararsi a questo potenziale periodo di profitto?

Beh, a breve uscirà Primo Assaggio, un percorso formativo “sui generis” che andrà a completarsi gradualmente, in cui apprezzerai varie elucubrazioni su questa tematica e ti troverai molto pronto.

Infine, il mio consiglio è sempre lo stesso. Investi soldi che puoi permetterti di perdere e per i quali non avrai altre persone con il fiato sul collo poichè l’ansia e lo stresso possono portare a prendere decisioni avventate e affrettate.

Ragiona con la testa, non con lo stomaco. Almeno nelle Cripto. E quando prendi queste decisioni, assicurati di avere sufficienti informazioni e di essere in un posto sufficientemente tranquillo per non sentire altre pressioni.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 49
  •  
  •  
  •  
  •  
    49
    Shares