•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 116
  •  
  •  
  •  
  •  
    116
    Shares

Come guadagnare sulle materie prime iniziando dal Cacao – di Paolo Scaravaggi –

Come guadagnare sulle materie prime? come dice la parola stessa LE MATERIE PRIME sono materie di fatto insostituibili e non replicabili dall’essere umano, non si possono ricreare in laboratorio ne tanto meno sostituirle con altre materie prime.

Sotto il punto di vista del Trading le materie prime hanno un vantaggio enorme rispetto ad ogni altro tipo di sottostante, cioè quello di non poter fallire o arrivare a zero con le quotazioni.

Se acquisto un’ azione infatti il rischio che possa arrivare a zero o crollare in breve tempo è di fatto sempre presente, nel caso della materia prima NO.

La materia prima necessita di costi di raccolta e costi di stoccaggio. La materia prima va trasportata e lavorata, le piantagioni o le estrazioni hanno costi e poi c’è anche il fattore della stagionalità…Ci sono annate buone e meno buone, la natura in tutta la sua bellezza ed efficienza non è certo una fabbrica che stampa o produce con regolarità.

Pur vivendo in un mondo globalizzato che tende a realizzare prodotti in ogni stagione, alcune materie prime sono soggette a restrizioni legate al clima  e ad alcune zone specifiche del globo.

Il fatto che il prezzo possa scendere ma non azzerarsi completamente per via dei motivi indicati sopra, le rende molto appetibili per strategie rialziste, soprattutto nel caso in cui il prezzo di mercato, per motivi speculativi o stagionali sia sceso di parecchio, come nel caso del Cacao che è oggi sotto i valori minimi di ben dieci anni fa.

Le materie prime dal 2013 ad oggi sono scese di molto per via della crisi globale, e solo alcune sono tornate ai livelli pre crisi, ma tra tutte il Cacao (COCOA sul mercato Americano dove è quotato in dollari, come tutte le altre materie prime) è solo sceso e non ha ancora recuperato quanto perduto.

A livello fondamentale risulta essere la materia prima più penalizzata rispetto a tutte le altre materie prime, specie nell’ultimo anno dove le altre hanno ripreso a correre al rialzo.

 

Sotto il punto di vista dell’analisi tecnica il sottostante COCOA ha sfondato i minimi a 10 anni, inoltre l’indicatore che vedete sulla parte bassa del grafico, indica un ipervenduto molto simile a quello precedente, da dove i prezzi hanno ricominciato a salire in modo deciso.

Come guadagnare con le materie prime allora?

L’analogia descritta sopra è motivo sufficiente a mio parere per iniziare degli acquisti graduali sul cacao, inoltre i gap nei prezzi aumentano ulteriormente la probabilità di un rimbalzo.

 

Cocoa future

 

La posizione rialzista non deve essere di certo considerata come una posizione da mantenere per qualche giorno o Intraday, ma al contrario una posizione da tenere in portafoglio e da incrementare nelle prossime settimane se non mesi. L’orizzonte temporale minimo quindi saranno i prossimi tre mesi, l’orizzonte temporale massimo potrebbe essere anche dei prossimi 24 mesi.

Quale strumento posso utilizzare per guadagnare sulle materie prime e acquistare il COCOA? Dipende dalla vostra piattaforma di trading ma gli strumenti disponibili sono i seguenti;

CFD COCOA (quindi a leva finanziaria )

Futures COCOA (con il massimo della leva finanziaria) strumento sconsigliato per questo orizzonte temporale

ETC COCOA (senza leva finanziaria)

ETF COCOA lev. a leva 2 o a leva 3 (con leva , quindi moltiplica per due o per tre la performance del sottostante) che è ovviamente il futures del Cacao

Opzioni Call COCOA (con leva finanziaria)

Quindi una volta acquistato lo strumento che più vi garba consigliate agli amici di mangiare cioccolato in tutte le sue buonissime varianti.. 😉

 

Scaravaggi Paolo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 116
  •  
  •  
  •  
  •  
    116
    Shares