•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
    56
    Shares

Ci sono vari tipi di Cripto Monete, alcune hanno funzionalità societarie, altre funzionalità tecniche e altre finanziarie

I token che troverai più frequentemente sul mercato saranno gli Utility token, che sono delle future Cripto Monete con una funzionalità specifica in una piattaforma.
Supponiamo che tu stia aderendo ad una ICO che ha come progetto la creazione di un supermercato decentralizzato. Se compri i token Supermercato-Coin avrai in mano una valuta di acquisto utilizzabile sulla loro piattaforma per acquistare prodotti, e magari più token terrai nel Supermercato-Wallet, maggiori saranno gli sconti a cui avrai diritto.

 

Equity token sono probabilmente i token che la maggior parte di persone vorrebbe comprare, poichè implicherebbero una sorta di controllo e di partecipazione agli utili societari. Per le aziende in procinto di creare la loro propria ICO, invece, gli Equity Token sono probabilmente i primi da evitare per i severi controlli e la meticolosa burocrazia ad essi annessa, soprattutto in America dal SEC (Securities and Exchange Commission).
Nel caso del Supermercato-Coin, un Equity Token non sarebbe creato per il suo utilizzo in piattaforma, ma darebbe diritto ad avere delle Supermercato-Shares, ovvero la ripartizione dei profitti generati dalla piattaforma di acquisto, e la partecipazione ai processi decisionali (come per gli azionisti).

 

I Security token hanno un aspetto più prettamente finanziario. Si riconducono ad una forma simile agli investimenti e per questo sono anch’essi controllati a vista dal SEC. Esiste già una risoluzione legale (SEC v. Howey) sulla classificazione dei Security Token che li ha definiti come “Asset che implicano il guadagno prevalentemente derivante da sforzi altrui”. I Security Token sono spesso coperti da metalli preziosi, immobili e altri materiali con un valore assegnabile.

Sono costantemente sotto osservazione anche le monete centralizzate, che sono quelle controllate dalla società che li emette, in quanto il loro valore può essere gestito in maniera arbitraria. Una Cripto sotto osservazione è proprio Ripple (XRP), la cui maggioranza è costantemente detenuta dalla Ripple Co, che ne rilascia periodicamente sul mercato. Sembra ancora distante comunque la possibilità che possa essere accreditato come Security Token.

Nel caso del Supermercato-Coin, dei Security Token potrebbero rappresentare le scorte di agrumi del Supermercato: d’inverno valgono poco data l’abbondanza, mentre d’estate assumono un ingente valore grazie alla scarsità di materia prima.

Non esiste una risposta universale su quali siano i migliori. L’adozione di uno o dell’altro dipende dal tipo di inquadramento che un’azienda vuol dare ai suoi contribuenti durante la fase di ICO. Quindi dovresti valutare te, oltre al progetto, se l’inquadramento dato dal token ti si addice.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone.

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 56
  •  
  •  
  •  
  •  
    56
    Shares