•  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 142
  •  
  •  
  •  
  •  
    143
    Shares

Ho iniziato a seguire il mondo delle Crypto Monete in maniera assidua quando una mia socia, Fabia, mi ha segnalato una moneta che si chiamava Etereum. Il messaggio faceva più o meno così: “Max, questa moneta, oggi quota 8 dollari, ma dicono che potrebbe salire anche a 80, cosa ne dici se la valutiamo per il nostro fondo?”.

Intanto, il mondo delle crypto valute, lo conoscevo così, per sentito dire e partivo dal luogo comune che si parlava prevalentemente di merda, o meglio, di merda coin. Quindi, quando Fabia mi ha segnalato questa cosa, non le ho dato chissà quale peso. Anzi, mi sono detto che non mi sarei mai imbarcato in una situazione del genere. Troppa volatilità, troppe cose che potevano sfuggire al mio controllo, troppe situazioni da gestire e pericolo, tanto pericolo.

Sono uno che sta bene economicamente, ho un sacco di magagne fisiche, tipo la gotta che in diversi periodi dell’anno, mi fa letteralmente impazzire dal dolore, perché ne ho una forma che mi prende le ginocchia e quando mi tocca vedo le stelle dal male per diverse settimane. Altra croce che mi porto dietro, è che non riesco a dormire. A qualsiasi ora vado a letto, alle tre, mi sveglio enon dormo più.

Si tratta di una sveglia a click, non so se mi spiego. Sto dormendo e mi sveglio di colpo, come se qualcuno mi accendesse con un interruttore.

Dopo aver parlato con Fabia, per tre o quattro notti, il mio click aveva il nome Ethereum. Mi svegliavo e vedevo questa crypto dappertutto.

Mannaggia, stava diventando una ossessione e, tra le altre cose, da quando ne ero venuto a conoscenza, stava scendendo.

-“Dai, cosa mi costa, prendo qualche informazione su questo settore”, e fu così che entrai nel mondo delle crypto monete.

La parte informativa proseguì per qualche mese, nel frattempo Ether, che non avevo mai nemmeno immaginato di acquistare, superò abbondantemente quanto prospettato da Fabia.

Prese le opportune informazioni che, preciso non esser solo sapere chi è VitaliK Buterin, ma a che cavolo poteva servire questa nuova tecnologia e perché avesse prospettive future, decisi di iniziare con piccoli investimenti come faccio di solito con le cose di cui non ho padronanza.

Ho acquistato il mio primo Ether a meno di 150 dollari.

-Ma sì, sono una piccola somma, al limite non vado a cena fuori per un paio di volte.

Una cosa la voglio dire, non è sul valore della moneta che mi sono concentrato, ma sulla prospettiva del sistema che si stava generando.
Adesso, non vorrei fare la filippica sulla evoluzione della tecnologia, ma dato che stai leggendo con uno che ha visto giocare Gigi riva e Pelè a Calcio, prenditi un po’ di esperienza “a gratis”.

Sai, ho visto nascere il fax, solo per farti un esempio. Oggi, i duemila, non sanno nemmeno di cosa sto parlando. Quando l’ho visto la prima volta, ho detto: “Zio Can, che cagata!, chi vuoi che usi questa cosa?”, Lavoravo per una tipografia di Treviso, abitavo a Rovigo, una novantina di chilometri e portavo avanti e indietro le bozze da correggere. Se ci pensiamo adesso, diciamo che è roba da matti. poche settimane dopo, mi resi conto che potevo fare questo con il Fax, usando il telefono.
Qualche anno dopo usci il telefono cellulare. Sapete la mia impressione?

“Zio Can, chi vuoi che usi questa cosa?”

Poche settimane dopo, avevo il mio cellulare di 10 chili in macchina, prefisso 333, con batteria grande come una ventiquattrore che durava pochissimo. Potevo stare in contatto con la fabbrica finché ero in giro da clienti. La mia vita che cambiava in modo incredibile.

Tempo dopo, internet.

Già: “Zio Can, che cagata”.

Così via, anche internet ha cambiato la mia vita e quella di miliardi di persone, in meglio.

Ora, dovrei usare ancora un luogo comune per giustificare il mio interesse per la Blockchain e per tutto quello che ci gira intorno, però devo scrivere del mio patrimonio bruciato con le crypto, mi sembra giusto .

Confesso: Ho dilapidato il mio patrimonio con le Crypto!

Ma va la, dai. Con le crypto ho fatto un sacco di grana e ne farò ancora tanta.

Certo, se fossi stato un investitore scemo, poco avveduto, preso dall’abbaglio che ogni cosa tocco sale, me lo sarei bruciato di sicuro il conto, ma ho scritto sopra, che ho visto giocare Gigi Riva a calcio, l’ho visto proprio dal vivo.

Molti non sanno di cosa sto parlando, quando nomino Riva, ma non sanno nemmeno di cosa sto parlando quando nomino Tiscali, ad esempio, una azione che, all’epoca di internet, faceva anche il mille milioni di miliardi per cento in pochi giorni, ma che mi ha fatto vedere amici finire sotto i ponti. Quasi tutti non sanno nemmeno che unicredit, non molto tempo fa, era finita con la quotazione sotto il prezzo di libro, cioè, se la chiudevano quel giorno, liquidando tutti i creditori, restavano un sacco di soldi agli azionisti, nonostante fosse in rosso in piazza Degli Affari.

Non ha sottostante il mondo Crypto?

Certo, se le prendiamo una a una, molte sono crypto merdoline. Sono d’accordo, come potremmo parlare del fiorire dei network in queste cose, anche se devo dire, ultimamente che tutto scende, i soliti noti si stanno spostando sulla cannabis a basso contenuto.

Il fatto è, che dobbiamo abituarci a prendere le cose con il dovuto spirito. Io, per esempio, non sono mai entrato in maniera massiccia con investimenti in questa cosa. Nemmeno in altre completamente diverse. Fa proprio parte del mio spirito: Entro, esco, entro, esco ancora. Qualcosa mantengo, ma non mi affeziono perché sono pronto a scambiarlo con qualcosa che mi sembri ancora più di valore.

Però, a proposito di bruciare i patrimoni, guardati e confronta questi tra grafici.

Il primo è delle crypto. Meno di un sacco % e recupero in giornata. Guarda bene e tieniti in mente la storia. Quella del recupero in giornata, perché sono strumenti altamente volatili e se sai cosa fare, è probabile che tu costruisca reddito quando gli altri perdono.
Perché?

Dai, non farmi rispondere. Lo sanno tutti che quando i mercati scendono non si brucia nulla. Sono semplicemente dei soldi che si spostano da una tasca all’altra. Impara a farli spostare nelle tue.

Il secondo grafico, è quello dello zucchero. Parliamo di un bene presente quasi in ogni alimento, anche nel detersivo per lavare i gabinetti e in grande quantità.

Beh, io uso la Coca Cola per lavare il water.

 

Lo zucchero, perde alla borsa di londra anche 36% in un’ora. Eppure non ho mai sentito nessuno gridare alla truffa, alla miseria e ti posso garantire che ci sono grandi aziende che continuano a comprarlo.
Sai, a proposito, chi è il maggiore investitore al mondo sullo zucchero?

Già, la Coca Cola che alza e abbassa i prezzi come meglio gli conviene. Magari vende a me, a te e agli altri zucchero a un prezzo e abbasso i prezzi quando lo deve comperare per se, o per rivenderlo qualche ora dopo ancora a noi. Già che ci sei, guardati anche gli altri prezzi nella tabella, ci sono cose che fanno il loro bel 50% di oscillazione, senza che nessuno si metta a gridare alla truffa.

Quello sopra, invece, è il grafico del natural gas. Il freddo tarda a venire. Allora è tutta una truffa?

Meno 5% in un giorno, più 5% il giorno dopo e così dicendo per sempre.

Dai, una cosa diventa una truffa, oppure una merda, solo quando non ci si capisce niente. Ti ricordi del mio primo fax, telefonino, internet?

Ti dico solo una cosa: questo è il momento giusto per prendere confidenza con le crypto. Adesso c’è il terrore in giro su queste cose, tutti se la stanno facendo sotto. Il barbiere sta vendendo le sue monete.

Non entrare, fai esattamente come ho fatto io. Prendi il metodo.

Se credi di essere interessato, entra in questo esclusivo club. A giorni inizieranno a fare dei webinar informativi e potrai capire bene cosa poter fare.

Che il profitto sia con te!

Max W. Soldini

P.S. Fabia, non ti ho mai ringraziato di quel messaggio in FB. Lo faccio adesso. Grazie!

 

 

 

 

 

 


  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  • 142
  •  
  •  
  •  
  •  
    143
    Shares