•  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Quando guardo Bitcoin, quando penso a Bitcoin, quando realizzo tutto quello che si potrebbe fare con questa nuova forma tecnologica e di pagamento, mi rammarico a non avere giornate da 36 ore. Ma mi sto attrezzando anche per quello. Ma come fare per la Previsione del Prezzo di Bitcoin?

Girovagando per internet, ho trovato Timothy Peterson, una buona fonte che pubblica alcune proiezioni matematiche davvero interessanti e incomprensibili ai più, ma per gradi, partirò dalle più semplici per arrivare alle più “analitiche” per comprendere una possibile Previsione del Prezzo di Bitcoin.

La prima correlazione che ho trovato è stata quella del prezzo di Bitcoin e della diffusione di Internet, che vedi in questo grafico.

internet adoption rate bitcoin price

Possiamo vedere una crescita logaritmica dell’adozione di internet e un prezzo di Bitcoin che segue lo stesso trend con una scala ovviamente logaritmica.
La previsione dunque è che più gente avrà facilmente accesso alla connettività globale, anche le Criptovalute di conseguenza potranno espandersi a macchia d’olio e il prezzo aumentare grazie alla Mass Adoption.

Un paragone più aderente alla realtà è la correlazione fra il numero di ATM in circolazione e ancora il prezzo di Bitcoin.

Dai un occhio al grafico. La crescita degli ATM è circa lineare a pendenza variabile. Non è propriamente un trend esponenziale, in quanto dovremmo definirci ancora nella fase “pre-esponenziale”, ma prima dell’ingresso nella fase esponenziale credo che una specie di saturazione del mercato degli ATM l’avremo già raggiunta.

ATM Bitcoin Price

In questo caso, l’aumento di pendenza del trend degli ATM è stato conseguente al primo picco di Bitcoin in zona 20.000$, ma già nel 2015 si registravano i primi movimenti in questa direzione.

Che informazione ci dà questa analisi? Maggiore il numero di ATM, maggiore il prezzo di Bitcoin in quanto sempre più persone hanno facile accesso alle Criptovalute.
Personalmente non mi reputo favorevole agli ATM, in quanto hanno delle commissioni davvero spaventose (fino al 8% sulla conversione BTC-fiat), ma come altri tentativi storici effettuati (vedi pennicillina), da una trovata si è potuto trovare poi altre applicazioni utili.

Infine ho trovato questo grafico, ottenuto mediante le simulazioni Monte Carlo. Questo metodo stocastico l’ho utilizzato all’università per rappresentare in maniera perfettamente casuale la carica magnetica acquisita dalle molecole dei gas al variare della temperatura. Maggiore la temperatura, più velocemente avveniva la convergenza condizionale. Nel caso dei gas, l’aumento di temperatura garantiva uno stato confusionale superiore del gas, e una probabilità che gradualmente le molecole del gas arrivassero nella corretta distribuzione stocastica.

Il metodo Monte Carlo è stato utilizzato anche sulla previsione del prezzo di Bitcoin e il risultato è stato questo:

Bitcoin Price Prediction

Per chi non sa come funzionano le simulazioni Monte Carlo, credo che le reazioni a questa immagine possano essere di due tipi:
– “Cavolo Zillo che bei colori”
– “Zillo, stai in pratica dicendo che a luglio 2021 saremo in un range fra 12.000$ e 38.000$. Anche Vanna Marchi potrebbe predirmi il futuro con questa precisione”.

In verità, il risultato di Monte Carlo non può essere univoco, altrimenti sarebbe un metodo Correlativo e non Predittivo.
Ogni linea, rappresenta un possibile trend basato sulla storicità e volatilità osservata fin’ora, ed è per quello che il punto di partenza è lo stesso per tutti, ma al variare (in modo casuale) di alcuni punti futuri, lo scenario cambierà.

E’ come se ti dicessi: fino ad oggi è stata un’estate calda e sulla base (correlativa) dei dati osservati fin’ora, sarà calda fino alla fine.
Monte Carlo ci permette di creare scenari alternativi, presupponendo dati diversi dalla media storica. In pratica al posto di una mera correlazione, possiamo anche presupporre che la settimana entrante sia molto fredda e sicuramente questa variazione dalla storicità, avrà ripercussioni sulla temperatura finale che sarà dunque diversa da un modello unicamente Correlativo.

Sulla base dei risultati della simulazione Monte Carlo sarebbe divertente produrre un grafico analogo con una gaussiana rappresentata su scala dei colori. Il picco di probabilità ricade nella zona 20.000$ – 25.000$, e rispetto ad oggi, sarebbe un buon prendere!

Da Monte Carlo e dalla sfera ingegneristica è tutto. Ci si vede alla prossima puntata

La partenza è quello che ferma la maggior parte delle persone

Mike Zillo


  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share