•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 65
  •  
  •  
  •  
  •  
    65
    Shares

Qualche tempo fa leggevo “Il discorso sul metodo “ di Cartesio quando all’improvviso la mia attenzione si è soffermata sui 4 precetti fondamentali poiché possono essere utilizzati come ausilio per “aprire posizioni sui mercati finanziari”.

Ogni trader a mio parere dovrebbe osservare rigorosamente questi precetti prima di operare in quanto ci permettono di valutare con buona approssimazione il risultato dell’operazione stessa minimizzandone il rischio.

Una valutazione corretta fatta a priori ci permette di ridurre in modo esponenziale il rischio che ci assumiamo nel fare una operazione.

Analizziamo i quattro precetti :

I°  precetto: Non ammettere nulla che non sia assolutamente evidente;

II° precetto: Dividere ogni problema in tanti problemi particolari quanti occorre per meglio risolverlo;

III° precetto: Condurre in ordine i propri pensieri, muovendo dal più semplice al più complesso;


IV° precetto: Enumerare completamente i dati del problema e passare in rivista ognuno degli elementi della sua soluzione per accertarsi che lo si è correttamente risolto.

Regole generali e puramente astratte, che non si propongono di insegnarci il metodo, ma di fissarne solo i caratteri distintivi. Per acquistare tale metodo è necessario praticarlo per abituare e indurre la mente a pensare matematicamente. “Una volta abituata alle esigenze del vero metodo, la mente potrà trasportarlo in altri domini che non siano le matematiche e concepire di conseguenza la possibilità di una matematica universale”.  *

Chiaramente non è possibile ridurre tutto ai calcoli ma di converso è anche vero il fatto che qualunque scienza può essere trattata matematicamente.
Sappiamo esattamente quanto conti il fattore psicologico quando si opera nei mercati finanziari ma è anche vero quanto la mente ricorre ai calcoli per “prendere” decisioni.

– Pertanto per prendere decisioni corrette e matematicamente valide, per lo meno nei suoi postulati, vale la pena agire in questo modo:

I° : Non mettere mai in opera se non idee chiare e distinte in cui il contenuto è evidente;

II° : Procedere sempre dalle idee alle cose,cioè dobbiamo attribuire alle cose solo quello che percepiamo con evidenza nelle loro idee;


III° : Disporre tutte le nostre idee in un ordine tale che ciascuna sia preceduta da tutte quelle da cui dipende,e che essa preceda tutte quelle che dipendono da essa.

Ottenuta questa condizione,assisteremo inevitabilmente ad una riconciliazione tra scienza e saggezza(capacità di valutazione e di gestione del rischio, doti essenziali per la permanenza sui mercati finanziari) poichè il corpo intero delle scienze è nella perfezione di una mente capace di costruirlo.

Dal momento in cui ho iniziato a ragionare matematicamente grazie ai 4 precetti di Cartesio, i mie risultati nel Trading sono migliorati in modo esponenziale, oltre al fatto che la mia percezione del “pericolo” è aumentata considerevolmente -mi rendo subito conto se ho fatto una cappellata-  e mi permette di tagliare velocemente le perdite,quando ci sono, e di far correre i profitti.

___________________________________
* Etienne Gilson e Enza Carrara su “Discorso sul metodo”  di Renè Descartes
 

Stay alert

 

Vincenzo Frascella


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 65
  •  
  •  
  •  
  •  
    65
    Shares