•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 80
  •  
  •  
  •  
  •  
    80
    Shares

Ciao a tutti ragazzi, che grandi Olimpiadi a cui stiamo assistendo! I nostri azzurri stanno andando alla grande e la competizione nel tennis e nel calcio, gli sport che seguo con maggiore attenzione, sta arrivando alla conclusione.

La settimana appena passata è stata piena di avvenimenti sportivi: Tennis olimpico, Supercoppa Europea, Supercoppa Inglese, Amichevoli di calcio estive per le italiane e soprattutto….l’inizio della Premier League!

Il Leicester ieri ha iniziato con un passo falso. Ho visto la partita a sprazzi in quanto il secondo tempo era in contemporanea con Murray – Nishikori. Vedendo giocare la squadra di Ranieri mi è parso che non fosse per nulla tranquilla, penso che probabilmente il peso delle aspettative e del calciomercato peserà ancora su molti di loro per qualche giornata. Nota positiva il nigeriano Musa, un’ arma in più che potrà essere determinante nell’equilibrio di molte partite.

Un plauso invece meritano Guidolin e Mazzarri, alla sua prima partita di Premier in carriera, che rispettivamente con una vittoria e un pareggio fuori casa iniziano col piede giusto il loro cammino nel campionato più ricco del mondo.

Ho preferito comunque essere solo uno spettatore attento in questa prima giornata come probabilmente lo sarò nelle prossime perchè gli equilibri nelle prime partite sono tutti da ricreare e il legame con l’assetto di gioco del campionato precedente sono molto deboli. Con calciomercato e condizioni fisiche non ottimali poi a condire il tutto fa si che a un aspirante Trader Sportivo consiglierei di stare alla finestra in attesa. Studiate però mi raccomando, le partite sono lì per essere guardate comunque come appassionati 🙂

Quindi che ho fatto questa settimana? Come vi avevo segnalato mi sono concentrato esclusivamente sul torneo olimpico di tennis.

Al primo turno già la prima grossa sorpresa: Juan Martin Del Potro al ritorno all’ attività agonistica dopo due anni di inattività per un grave infortunio al polso ha sconfitto in due set in una partita perfetta l’incontrastato numero 1 al mondo Novak Djokovic. Tennis stellare con dritti chirurgici da parte dell’argentino, non c’è che dire se non fargli tanti complimenti per non aver mai mollato e aver creduto al suo rientro a questi livelli.

A dir la verità anche io, visto il suo atteggiamento nei primi turni ho creduto in lui e ho fatto alcune operazioni di prendi i soldi e scappa sui suoi turni di battuta. A parte ieri quando ho deciso di lasciar correre l’operazione effettuata dopo aver visto i primi due set, guarda qui:

Nadal-Del-Potro-1

Ebbene sì, ho creduto potesse vincere contro quel mostro di continuità e grandissima forza mentale del mancino di Manacor. Pazzia? Guarda qui:

Del-Potro-Nadal-2

Sul 5-4 per Del potro con un break appena conquistato sono uscito col malloppo al grido di ‘Del Potro is Back’, ‘Del Potro is Back’!!

Il resto è storia, Nadal non si è fatto per nulla intimorire e ha recuperato immediatamente il break. Che fenomeno anche lui. Qualche piccolo errore nel Tie Break però gli costa la sconfitta. Grande lo stesso Nadal, che tra l’altro aveva già vinto poche ore prima l’oro in doppio con Marc Lopez, le sue partite sono sempre un assalto al grido di ‘non mollare mai’.

Altra partita che ieri mi ha dato una soddisfazione è stata Karlovic – Feliciano Lopez.

Non era un match olimpico ma la finale di un Atp 250 a Los Cabos, in Messico.

Questa è stata la mia mossa:

Lopez-Karlovic

La partita si è giocata alle 5 ora del mattino ora italiana e per quanto io sia un grande appassionato e faccia tante notti in bianco questa volta ho preferito farmi una serena dormita. Si sereno come il profitto che ho ottenuto:

Finale

Come previsto Karlovic ha dato una lezione di servizio a Feliciano Lopez e anche una lezione di attacchi in back di rovescio per non farsi mancare nulla.

È stata un’ operazione più da Bettor come comunque puoi notare.

È stato un torneo olimpico di sole soddisfazioni quindi? No come puoi immaginare.

Ho preso anche i miei stop.

Ieri ad esempio uno su Murray – Nishikori di 10 Sterline.

Mentre guardavo la partita ieri sul 6-1 e 4-2 sul secondo per Murray mi ero fatto l’idea che Nishikori potesse recuperare il break di svantaggio. Ebbene ci sono arrivato vicino e avrei potuto anche chiudere il trade con un leggero profitto, essendo entrato in bancata su Murray con 300 Sterline a quota 1,03, ma non l’ho fatto. Ho pensato Nishikori avesse potuto fare di più. Ma tant’ è le perdite fanno parte di un qualsiasi piano di trading e ho metabolizzato quasi all’istante.

Bene dai, amico, anche questa settimana di bel caldo estivo sono stato contento di averti aggiornato sui miei passi nel favoloso mondo dello Sport e del Trading Sportivo.

Tante meraviglie sportive ci aspetteranno ancora oggi con la Premier League e la finale di Rio!

Oggi mi godrò sicuramente la finale, il grido di ‘Del Potro is Back’ è ancora vivo in me e voglio vedere se stasera ci fa il miracolo contro Murray. Anche se ti avviso: sarò pronto a cambiare idea se lo vedrò in difficoltà. Noi dobbiamo fare Schei, ricordiamolo!

Ricorda: sii appassionato ma sii Sportivo!

Al prossimo aggiornamento amico Trader Sportivo

Big Profits and Be Unstoppable!

Danilo

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 80
  •  
  •  
  •  
  •  
    80
    Shares