•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ci sono mille tecniche, molte delle quali anche valide per fare soldi con continuità nel trading sportivo.

La tecnica, però, non serve a molto e la cosa più importante, parlo seriamente, è come gestire il conto.
Ora, quando parlo di trading sportivo, parlo del trading effettuato sulla piattaforma exchange di Betfair. Ce ne sono anche altre, ma hanno poca liquidità oppure non sono accessibili in modo legale dall’Italia.
Con questa piattaforma, abbiamo la possibilità di entrare e uscire dal mercato, anche più volte nel corso di una gara.
Si tratta di un grande vantaggio e se ancora non conosci questa piattaforma, puoi andare a leggere il mio libro, “Esco o resto?
Nel primo volume, parto proprio dalle basi e capisci al volo come funziona.
Ora, se sei già avanti in questo settore, mi auguro che tu non sia dell’idea che sia necessario fare profitti di una certa entità per poter determinare di riuscire a vivere di questo lavoro.
Si faranno anche quelli, con il tempo, ma se cerchi la continuità, è meglio che ti concentri su una serie di piccoli profitti continui.

Perché dico piccoli?

Lo dico in modo che anche le perdite siano proporzionalmente piccole.
Ti faccio un esempio con una foto, siamo nella partita Verona Atalanta.
Prima del fischio d’inizio, tantissimi avrebbero giurato su una goleada. In almeno un goal al primo tempo. Nella vittoria della Dea.

Allora, primo tempo finito 0/0.
Partita finita 1/1.
Credo sia stato qualcosa di veramente doloroso per molti trader e scommettitori, ma molto dipende dall’interpretazione della gara che s deve fare in tempo reale.
Sempre nella foto sopra, vedi cosa ho fatto io.
Ho semplicemente atteso il 48° minuto e la quota sopra 1,80. Sono entrato in over 1,5 e già con il primo goal, mi sono messo in condizione di non rischiare nemmeno un centesimo.
Bravo?
Miglior esperto di calcio al mondo?
No, non direi, ho solo utilizzato un corretto sistema di money management e l’ho tramutato in un trade vincente.
Se fosse stato perdente, sarebbe stato comunque commisurato a quanto introitato nel corso della mia giornata.

Tenere sempre il rischio basso!

Questo è il segreto.
Lo so, sembra una affermazione di comodo, ma se facciamo due conti, fare anche sole 30 sterline al giorno, possono diventare anche 900 sterline in un mese.
So anche che, ci sono in Italia, stipendi molto più bassi di quanto stiamo parlando noi adesso.
Ora, il mio non è un invito a fare la fame, ma un invito a partire bene.

Vuoi fare uno stipendio con il trading sportivo?

 

Meglio, allora, che segui il mio consiglio.
Guarda un estratto del mio conto, te lo metto nella foto sotto.

Questa è la giornata con uno dei miei conti. La maggior parte è stata eseguita prima dell’inizio delle gare.
Un euro, due euro, tre euro, ancora tre euro, qualche volta un po’ di “culo”.
Sotto ti metto la foto della settimana, in modo che ti rendi conto di cosa puoi fare a piccoli passi, mettendo un piede avanti l’altro, continuativamente per tante volte.

Non pensare che il mio trading sia solo questo. Abbino questo a cose molto meno pericolose e a cose molto più rischiose e con questo mix, riesco a far quadrare i conti alla fine del mese.
Serve equilibrio e devi imparare bene la fase uno e due.
Poi, arriveranno le soddisfazioni vere, ma potranno arrivare solo se sarai ancora in grado di accedere al mercato.
Marco Pava sport trader

Con il trading sportivo, ci apparecchio la tavola.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •