•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se sei un trader sportivo, o un trader finanziario, avrai qualche volta inseguito una chimera, cioè cercato tecniche che permettano sempre di vincere e di non dover mai affrontare una sconfitta.

Quando parliamo di cripto monete, non possiamo non imbatterci in decine di siti che promettono di farci guadagnare con gli arbitraggi, mentre, nel trading finanziario, molte sono le occasioni per trovarci di fronte a formatori che promettono di farci entrare in un circuito dove non si perde mai.
Io, sono convinto di una cosa: il trading sulle scommesse sportive, è molto meno rischioso rispetto a altre cose.
Il vantaggio più concreto, è quello di stabilire fin da subito quanto siamo disposti a perdere e questo non è altrettanto vero se parliamo di trading finanziario.
Non corrisponde a verità, però, quando qualcuno asserisce che con il trading sportivo ci sono tecniche che permettono di chiudere sempre, dico sempre, i trade in positivo.
Ancora peggio, quando qualcuno asserisce di riuscire a vincere sempre, a chiudere in profitto, a prescindere da come e dove va il mercato.
I mercati sono imprevedibili e la cosa migliora da fare, è stabilire sempre di dare la priorità alla possibile perdita.
In questo modo, si riuscirà sempre a salvaguardare il proprio conto portandolo verso l’aumento costante dei profitti.
Va bene, discorsi che abbiamo fatto mille volte, ma sempre meglio ribadirli.
In questo articolo, voglio presentarvi una tecnica che ha una buona resa, anche se ritengo non sia adatta a tutti, in particolare a chi si sta approcciando adesso a questo mondo.
A prima vista sembra complessa, ma noi la utilizziamo da qualche anno e un buon risultato lo abbiamo sempre raggiunto.
Non è una tecnica invincibile, perché non esiste nulla di invincibile in questo settore.
Guardatevi il video, e lasciate un commento con le vostre opinioni.
Se questo sarà di vostro gradimento, nelle prossime ore pubblicheremo altre tecniche su cui poter studiare.


Buona visione.
Marco Pava

Con il trading sportivo, ci apparecchio la tavola.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •