•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un saluto a tutti i trader di Amica Borsa….

Nell’azionario, spesso capita che qualche titolo sia oggetto durante la seduta di classiche “esplosioni di volatilità”, il più delle volte in seguito alla fuoriuscita di news riguardanti il titolo stesso o più semplicemente in seguito alla rottura di livelli importanti di resistenza/supporti. Se si hanno titoli in portafoglio si può sfruttare questa volatilità per magari prendere in parte profitto(sempre che la volatilità sia a nostro favore), mentre nell’intraday è pericoloso tentare di inseguire questi movimenti, perché si rischia di farsi veramente male se il mercato ti gira contro…

Quando prendi un paio di belle scottature ti passa la voglia di inseguire i titoli che esplodono al rialzo/ribasso, perché come sono veloci in una direzione, sono velocissimi anche ad invertire il trend, lasciandoti poi con il classico cerino in mano.Quindi in seguito a queste mie esperienze di trading, adesso preferisco rispettare la mia operatività senza farmi “ingolosire” da questi movimenti.

Queste situazioni sono capitate anche questa settimana, ad esempio il titolo Azimut nel grafico orario:

azm

Come si può notare dal grafico il titolo dopo una bella barra di accelerazione ribassista, a ridosso delle bande configura una possibile barra di inversione, tentato il buy alla rottura rialzista di quest’ultima con 500 azioni a 26.55, sono uscito con 350 azioni al recupero di metà barra a 26.89 con 34 tick di gain sicuri, mentre la parte restante l’ho mantenuta per vedere se riuscivo a chiudere al target max, ossia il recupero di tutta la barra precedente di accelerazione ribassista, cosa che è avvenuta. Il titolo poi continua la salita e rompe anche i livelli di resistenza di breve costituiti dai max dei giorni precedenti, e da lì poi fa una mega sparata di 60 tick. Anche osservando il book si vedeva proprio che c’era fortissima agitazione sul titolo in quei momenti e la tentazione di rientrare subito c’era, ma non sono rientrato per paura (come spesso succede) che il titolo si rimangiasse al volo tutto il movimento.Operazione che comunque è andata bene rispettando sempre l’operatività senza lasciarsi prendere dall’euforia del momento.

Altra situazione molto simile su Prysmian sempre nel grafico orario, dove però qui non ho operato essendo un titolo che non seguo quasi mai, ma l’operatività sarebbe stata identica:pry

Poi logico che se uno è dalla parte giusta del movimento e vuol lasciar correre una parte della posizione per tentare di prendere la sparata ok, ma attenzione se vedete questi movimenti A NON VOLER ENTRARE QUANDO SONO GIA PARTITI, perché quando sei davanti al monitor la tentazione ci sarà sempre,in questi due esempi di questa settimana sarebbe stato molto profittevole  non aver chiuso la posizione a target, ma il futuro non può saperlo nessuno….Ciao a tutti e buon weekend.

Matteo Cantoni

 

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •