•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Facciamo il punto sulle principali valute che seguiamo qui in sala trading sul mercato del Forex.

Partiamo da Euro Dollaro: dopo i minimi di inizio Dicembre è partito un movimento al rialzo che lo ha portato ai valori attuali,  intorno a quota 1.1327 a +0,30% in questo momento. Rialzo che è stato accentuato oggi dopo il rilascio dei dati sui sussidi di disoccupazione che si aggiungono alle preoccupazioni dovute al fatto che la FED parla di possibili ritardi dei nuovi rialzi sui tassi d’interesse di cui si era parlato nelle settimane scorse.

 

Amica Borsa - EurUsd

 

Diversa è la situazione del Dollaro contro la Sterlina. La coppia GBP/USD, dopo il ribasso iniziato verso metà Dicembre e durato fino alla metà di Gennaio fino in area 1.40, sta avendo una lenta ripresa anche se oggi quota 1.4440, -0,57%.

 

Forex-Trading-GBPUSD

 

Durante di ieri il discorso di ieri alla Commissione Finanze della Camera, il presidente della FED Yellen ha detto che la situazione globale rappresenta dei rischi per l’economia americana e che quindi non vede a breve un nuovo rialzo dei tassi d’interesse (dopo quello di Dicembre), scongiurando però possibili tagli.

Attenzione che come abbiamo visto oggi pomeriggio riparla di nuovo, come se non avesse rotto abbastanza le scatole ieri a noi piccoli trader (lo sai che quando parla Yellen o Draghi il mercato si agita…e il Trader a 90 è in agguato? Se non lo sai stiamo preparando dei video che spiegano meglio a cosa ci riferiamo).

Chiudiamo con la situazione di EUR/GBP che si trova ai massimi da Gennaio 2015 (buono per chi come noi vive a Londra) che nella giornata di oggi, dopo aver superato 0.7870 (magari andando a prendere qualche Stop Loss di qualcuno che era andato al ribasso? Chissà…), si trova ora a 0.7840 a +0,68%.

Forex-Trading-EurGbp

A dopo per un commento sulla sessione americana.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •