•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dai commenti che ogni tanto si leggono sul blog, appare evidente che anche chi conosce bene le regole del Manuale del Trader Idiota, si ritrova sempre più spesso dentro trade che, alla fine, si rilevano perdenti. La frase più frequente, in questi frangenti, è: “non capisco, eppure ho utilizzato il calicetto, la barra di misurazione e altre pozioni magiche infallibili cazzo!”

Allora le tecniche descritte nel manuale non funzionano? La verità, quella che non piace a molti, è che le tecniche funzionano solo se si abbinano all’esperienza, all’osservazione e al corretto uso delle informazioni che ti dà il grafico.

Mi spiego meglio con una operazione fresca fresca di stamattina, che non mi potete dire di no.

Lo strumento utilizzato è il cross di valute Dollaro Australiano vs Dollaro Statunitense, mercato Forex OTC.

Sono entrato con la tecnica del calicetto di Paolo Serafini su un grafico a 5 minuti.

 SC20140227-115231

Questo non è un calicetto qualsiasi, e vi invito a non buttarvi su tutti i calicetti che trovate in giro per i grafici. Allarghiamo la visuale con un grafico giornaliero.

 SC20140227-115700

Vedete che siamo sul un livello di incontro, rappresentato dal minimo del 10 febbraio scorso? Bene, ma non basta.

Qui si poteva entrare anche con un Big Hunter Stop a quota 0.8907, ma io non uso entrare in questo modo. Se si fosse andata vedere l’inclinazione delle bande di bollinger nel momento in cui è scattato il BHS, ci si sarebbe accorti della pericolosa inclinazione negativa, indice di un possibile ulteriore ribasso.

Allora che fare? Bisogna attendere pazientemente un segnale di ingresso su un TF inferiore. E’ ciò che ho fatto io sul grafico a 5 minuti, in concomitanza con l’appiattimento delle bande.

 Copia-di-SC20140227-115231

Le candele che formano il calicetto utilizzato per l’ingresso praticamente parlano: ti stanno dicendo che le mani fotti sono andate a caccia di stop su quel livello, per poi risalire. Lo capisci dal fatto che hanno una lunga ombra sotto, per poi chiudere in positivo. Qui sotto, vi faccio vedere come si è evoluto il trade su un TF orario.

 SC20140227-124454

Il primo take profit (tratteggio verde), dove ho chiuso gran parte della posizione, è posizionato proprio sui massimi della barra di misurazione che vi ho indicato. Chissà perché. Coincidenza? Fortuna?

Che il profitto sia con voi.

Sebastiano.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •