•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì pomeriggio scorso, ero talmente convinto che la Grecia trovasse un accordo in extremis al punto di lasciare aperta una piccola posizione al rialzo sul mio conto personale su Ero Dollaro.

Ecco come è iniziata la mia mattina, con un sonoro stop di 126 dollari e 90 cent.

La Grecia non ha trovato l’accordo, forse si avvicina al fallimento, forse non sarà così, la mia operazione è andata a puttane e lo stop che ho messo in macchina, mi ha protetto da una ulteriore ricaduta dell’Euro, anche se, durante la giornata, è andato di fatto a chiudere un enorme Gap lasciato aperto in avvio di contrattazione.

A prescindere del fatto che, quando si fa trading, non si dovrebbe dare ascolto ai rumori di sottofondo, sono convinto che lo stop loss va sempre usato, anche quando, a rigor di logica, sembra che hai preso una bella fregatura.

Il segreto della longevità di un conto di trading, sta tutto nel’oculatezza della gestione della somma residente in esso.

Se sai gestire la parte economica, sei già ad un buon punto. Saper gestire la tensione e la parte emotiva, fa il resto.

Cosa intendo per parte emotiva?

Beh, una volta che si accusa una perdita, non mi metto a rompere i mobili di casa. Questo fa parte dell’autocontrollo che ogni trader dovrebbe avere.

La parte più importante dell’autocontrollo, è quella a posizione aperta.

E’ corretto avere un piano, è corretto avere un diario di trading, ma è ancora più corretto seguire le indicazioni del proprio piano, senza spostare gli stop, o cercare di fare gli struzzi mettendo la testa sotto la sabbia, lasciando in chiara esposizione altri parti verso la probabile ingordigia delle mani fotti.

Insomma, senza tanti giri di parole, se lasci il culetto in esposizione, è evidente che qualcuno ne approfitti.

Già, credo che l’avere la testa sotto la sabbia, attutisca il rumore, mentre non posso dire la stessa cosa per il dolore.

Come ti dicevo, la mia giornata è iniziata nel peggiore dei modi. Stop Loss nel mio primo trade e parliamo di una perdita decisamente alta per la capienza di questo conto.

Ah, tieni anche conto dello scivolamento, il mio stop non era di quella dimensione.

Di una cosa sono sicuro, la giornata di trading è appena iniziata e ho tutto il tempo di tramutare una perdita in un profitto.

Mi spiego meglio, una perdita, una volta chiuso il trade, rimane una perdita. Se il trade è chiuso, è chiuso. Quando dico che trasformo una perdita in un profitto, mi intendo con una prossima operazione. Questo passaggio, è molto importante, perché molti trader si accaniscono sulle posizioni in perdita, magari mediando il prezzo, spostando lo stop, maledendo il mondo. Questo è il principale motivo per cui, molti conti sono stati fumati oggi.

Quella sotto, è la seconda operazione della giornata. Si tratta di un bellissimo Uncino di Ross. Con la freccia rossa ti faccio vedere qual’è, con la freccia bianca, invece, dove sono entrato per portare a casa quattro schei.

Guarda che, dopo aver preso uno stop della malora, non è facile avere sangue freddo per individuare queste operazioni e tieni conto che servono le palle per entrare.

max soldini, uncino di ross

La giornata continua, e l’operazione che metto sotto queste righe, nasce da quanto ho imparato da Paolo Serafini nei suoi corsi e nelle tante ore di sala trading a suo fianco.

Nell’immagine che posto, non vedi altro che uno stupidissimo Calicetto di Paolo Serafini, una delle figure che trovi anche nel Manuale Del Trader Idiota.

profitto trading

Qui il grafico è a 5 minuti.

Le borse sono arrivate a punte di meno 5%, forse anche di più. Molti trader hanno cessato oggi la propria attività. Probabilmente non erano in grado di farsi i conti, o forse sono stati troppo ingordi, e quando il mercato ha girato contro, sono rimasti con le mani nelle noccioline come la scimmia.

E’ brutto pensare che una giornata di borsa passerà alla storia per una grande caduta. Molto meglio che sia stata una giornata come tutte le altre.

Ora della fine, questo è stato il mio profitto finale in un conto di 1800 euro di base.

profitto del 29 giugno

Ho messo la freccia ciclamino.

Comunque, non tutto è filato per il verso giusto. Oggi, Paolo Serafini, è stato operato al femore. Si tratta di una brutta frattura che si è procurato inciampando su una buca. Infortunio banale, quanto doloroso.

Il profitto fatto oggi in sala trading, è dedicato a Paolo, con gli auguri di una prontissima guarigione.

Paolo, non preoccuparti e prenditi tutto il tempo che serve per rimetterti in pista. Chissà che, nel frattempo, non prendiamo qualcosa anche noi.

Max W. SoldiniForex, Trading, Master, Scalper, Trade, Borsa, Borsa Italiana, Paolo Serafini, Max W. Soldini, Stop Loss, Calicetto, Il Manuale Del Trader Idiota, Gain,


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •