•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

la rottura della barra di misurazione, max soldini, forex.

Di solito non lavoro il venerdì, ma siamo alla fine del mese è ho la necessità di incrementare il profitto che in questo ultimo periodo non è stato un gran che.

In realtà, negli ultimi novanta giorni sono riuscito ad arrivare a ottomila e qualche euro, partendo dai tremila iniziali.

Proprio oggi, ho inviato una comunicazione al broker per farmi inviare i tremila euro che ho messo in conto quando sono partito.

Da questo momento in avanti, non ho più alcun rischio di capitale, anche se non ho alcuna intenzione di farmi buggerare dalla mia controparte.

In realtà, nei primi sessanta giorni, sono riuscito a chiudere diverse operazioni osservando i gap della domenica.

Una inchiapettatina qui e la, e i conti tornavano sempre. Poi, come di incanto, proprio alla domenica sera, il mio broker è passato da uno spread di meno di pips anche ai 18 di domenica scorsa su euro contro yen.

Hehe, brutta merda di un broker, so che ogni centesimo che guadagno, lo sfilo dal tuo portafogli e so anche che questo ti dispiace moltissimo, ma anche tu devi sapere che io sono il trader idiota, amico di tantissimi altri idioti e che ho la capacità di inventarmi in pochi secondi.

Bene, per un periodo non cercherò i gap della domenica, (hehe…), sappi però che sarò il metìnculo del lunedì, l’uccello padulo del martedì, o l’oggetto volante non identificato all’altezza del tuo deretano del mercoledì e del giovedì.

Azz, al venerdì sai che non lavoro, motivo valido per spennarti qualche altro eurozzo all’improvviso.

Beh, l’immagine che ho postato sopra, è di sterlina contro dollaro nel mercato Forex non regolamentato.

La freccia che ho segnato in arancione, cazzo perché proprio arancione non so, ti indica la barra di misurazione che mi ha ispirato questo trade.

La barra color ciclamino, (adoro i ciclamini), ti fa vedere dove sono entrato.

Ho fatto la stessa operazione anche tre giorni fa, chiudendola con un profitto misero, solo perché il mio broker non mi ha preso il profitto per un ventesimo di punto. Sai cosa dico quando scrivo un ventesimo di punto?

Beh, oggi non mi farò fregare dal broker Forex truffatore come qualche giorno fa e chiuderò con un profitto maggiore.

In molti mi chiedono del convegno del trader idiota del 26 agosto.

Non posso anticipare nulla, a parte il fatto che avremo la possibilità di vedere Paolo Serafini a mercati aperti e imparare come far svanire la scaga da perdita ancorando lo stop loss con una tecnica di programmazione neuro linguistica.

Una figata della malora.

Potranno entrare solo gli acquirenti del Manuale del Trader Idiota anche se non proprio tutti per motivi di spazio e connessione.

Gli altri, magari saranno invitati in un prossimo futuro, che ne so, tra sei o sette mesi, sempre a mercati aperti.

Dopo questo incontro dal vivo, a mercati aperti, i partecipanti potranno seguire il webinar in diretta successivo.

Dai, a breve pubblicheremo un form di adesione, cerca di essere tra i primi iscritti all’evento per non correre il rischio di rimanere fuori.

Già, ma se sei qui a leggere queste righe, sicuramente sei uno già fuori.

Di testa.

Buon fine settimana e che il profitto sia con te.

MAx W. Soldini.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •