•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 111
  •  
  •  
  •  
  •  
    111
    Shares

Ben ritrovati su Amica borsa.

Il sociologo statunitense Roberto Cialdini è stato autore di una storica ricerca sul comportamento delle masse.

Una volta fece preparare al suo team una pagina internet dove si potevano scaricare gratuitamente delle canzoni.

Nel primo esperimento il contatore dei vari download delle canzoni partiva in modo uguale, da “0”.

Così facendo, l’incidenza statistica dei download risultò equilibrata.

Nel secondo esperimento, sempre prendendo le stesse canzoni, vennero assegnati i contatori dei download con numeri inventati ma diversi per ogni brano, ad esempio:

Canzone n1: 14.700 download

Canzone n2: 6.504 download

Canzone n3: 1517 download e così via.

In questo secondo esperimento, il risultato fu completamente diverso rispetto al primo, infatti, le canzoni che venivano scaricate più di frequente furono quelle con il maggior numero di download (se è scaricata di più significa che è più bella).

Questa si chiama riprova sociale, seguire le masse.

Ora tutto questo lega benissimo con il trading.

Vi spiego il perché.

Quando ci si approccia al “mondo del trading” non si sa da dove iniziare e come, così, s’incominciav a spulciare il web in cerca d’informazioni, e guarda caso, la maggior parte degli aspiranti segue sempre lo stesso percorso, gli stessi argomenti, gli stessi “formatori”.

Di conseguenza in questo percorso,  si arrivano ad acquisire i “soliti” metodi, in sostanza si viene “istruiti” a seguire le “masse”. È, o non è, anche questa riprova sociale?

I trader neofiti sono “spinti” in pratica a seguire ciò che fanno gli altri.

Sembra una cosa banale, invece è un vero e proprio “programma mentale” che viene inserito nella testa dell’aspirante trader.

Ora se andiamo a controllare le statistiche di questo, quali sono gli effetti di questa programmazione?

Esatto, che il 95% dei trader perdono.

Sorge spontanea una domanda a questo punto:

Se questi sono gli effetti, perché ci si ostina a seguire le “masse” nel trading?

La mia filosofia di trading all’inizio era come le “masse”,  poi nel momento in cui mi sono reso conto del programma che avevo installato nel mio cervello, ho reagito, l’ho cambiato e con ciò è cambiato il mio trading e meglio ancora la mia equity line.

Un mio mentore del trading ha scritto una volta:

Se tutti lo fanno, tu…fai il contrario, ho fatto mia questa filosofia, e la giro a voi come mio sentito consiglio.

Un saluto e alla prossima.

Sergio Candiloro.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 111
  •  
  •  
  •  
  •  
    111
    Shares