•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 69
  •  
  •  
  •  
  •  
    69
    Shares

Dopo mesi di chiacchericcio e incertezze sulla validità o meno del Petro come cripto nazionale, il Venezuela ha scelto di procedere e iniziare lo switch alla moneta nazionale fiat nuova.

La vecchia moneta venezuelana era il Bolivar, che nel solo 2017 aveva subito un’inflazione del 1000%, facendone dunque perdere gran parte del valore.

Il Bolivar sarà sostituito dal Bolivar Sovrano, che avrà valore 1 a 10.000 Bolivar.

Il Fondo Monetario Internazionale prevedeva per quest’anno un’inflazione prossima al milione %, ovvero un aumento proprio di 10.000 volte del caro-vita. Un trend decisamente non sostenibile per gli abitanti del Venezuela.

Cosa si è dunque scelto di fare?

L’introduzione del Bolivar Sovrano riduce la concezione dei prezzi, e per farlo si baserà sul Petro. Dunque, il Petro non sarà ufficialmente la moneta di Stato poichè sicuramente il governo venezuelano stesso ha trovato enormi resistenze per questo tipo di soluzione. Bensì il Petro fungerà da riserva garante per il valore del Bolivar Sovrano.

Ma cosa farà da riserva al Petro? Cosa giustificherà il prezzo del Petro?

Le riserve di petrolio venezuelane.

Come spiegavo in questo articolo, una riserva di petrolio ha un valore abbastanza aleatorio e può cambiare anche solo in base al metodo di misura. Inoltre, finchè c’è abbondanza di petrolio si avrà un certo valore e in base alle voci di mercato sulla scoperta o meno di nuovi giacimenti o all’esaurimento degli esistenti, il valore del Petro cambierà.

Insomma, una moneta altamente speculativa che a mio parere risentirà molto delle voci di mercato che non posso credere saranno sempre disinteressate.

Secondo Cryptonomist, quali sono due i tre fattori che se dovessero venire a mancare, toglierebbero quasi tutte le speranze di ristrutturazione addossate al Bolivar Sovrano?

dalla reale presenza del backing del Petro, dalla possibilità di sfruttamento reale di questo backing e dal rispetto delle proporzioni fra quantità di Petro emesso e massa monetaria in Bolivar di futura emissione.

Insomma, si scoprirà se il petrolio esiste davvero, se è realmente estraibile e quante monete di Petro e Bolivar Sovrano saranno emesse.

Sicuramente, sono contento di non vivere in Venezuela e non avere Bolivar in mano.

La partenza è ciò che ferma la maggior parte delle persone

Michele Zillo


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 69
  •  
  •  
  •  
  •  
    69
    Shares