•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi mi aspettavo una giornata da nulla di fatto, specie sulle valute, dato che siamo solo a lunedì e non erano attese notizie di importanza rilevante.

Se andiamo a vedere euro contro dollaro, ad esempio, la mia aspettativa è stata confermata.

Ha aperto a 1,3671, minimo 1,3737, massimo 1,3637.

Insomma, parliamo di un range di prezzo molto ristretto, sul quale è difficile raggranellare pane e companatico.

Eppure, in questo derivato, sono riuscito a perdere una somma, prendendo anche una sberla al massimo di giornata quando stavo andando al ribasso.

Si tratta di una delle cose peggiori che possano accadere ad un Trader: Metti lo stop loss e come d’incanto, c’è qualcuno che si pappa il tuo contratto.

Intendiamoci, oggi ho fatto delle operazioni di Scalping, gestendo anche tre sottostanti contemporaneamente, quindi ci sta che succedano queste cavolate.

Come dici sempre il nostro Master Trader Paolo Serafini, “Non conta se in un sottostante perdi qualcosa, l’importante è che i conti tornino alla fine della sessione“.

Questo è un grande insegnamento, perché ce ne dobbiamo fregare se perdiamo qualche dollaro sul forex regolamentato con una coppia, quando ne prendiamo su un’altra.

Questo modo di ragionare, fa parte di quel bagaglio di tranquillità che un ottimo trader si porta in groppa.

Oltre alle operazioni sul derivato di EuroFX, ho chiuso qualche buona operazione sul derivato della sterlina contro dollaro.

Utilizzo spesso questo sottostante. Il primo motivo, è la buona volatilità di questo rapporto, poi, altra cosa che reputo buona, il contratto ha un incremento di 6,25 dollari contro i 12,50 di altri contratti derivati legati al forex.

Diciamo che la volatilità si pareggia con un incremento/decremento inferiore e anche un novellino, potrebbe starci dietro.

Ad esempio, la sterlina contro il dollaro, ritengo sia molto più pericolosa tradarla nel mercato Forex non regolamentato, perché, pur non rendendoci conto, stiamo utilizzando una leva finanziaria doppia rispetto a altre coppie di valute.

Magari sei convinto di essere dentro a leva 50, invece sei a 100. Peggio se utilizzi leve maggiori. Sterlina contro dollaro, questa notte ha aperto a 1,6493, in quel momento, lo spread nel mercato non regolamentato era di 12 punti. (Brutti ladri, schifosi e merde di broker).

Durante la giornata, abbiamo avuto un picco, fino a questo momento di 1,6507, fino al minimo di 1,6346.

Una bella escursione se ci pensiamo bene.

Poco dopo l’apertura del mercato americano, ho fatto delle operazioni sul Nasdaq. Le prime due, mi stanno ancora bruciando dove sono seduto.

Forse sono entrato troppo precipitosamente.

Il fatto è che stiamo provando una nuova tecnica, della quale mi piacerebbe parlare nel prossimo webinar e qualche errore ci sta.

Guarda, ora della fine, ho chiuso il Nasdaq con 136 dollari di profitto. Beh, sono le 17,15, tutto sommato non è andata male.

La perdita su euro dollaro di cui parlavo prima, si è arenata con un dolorosissimo meno 37,94, tenendo già conto delle commissioni che ho pagato al Broker.

La sterlina contro il dollaro, mi ha reso un profitto di 60 dollari che vado ad aggiungere ai 32 dollari scarsi del derivato mini Dow Jones.

Anche qui, sembravo la reclame della sfiga del trader, dato che sono riuscito ad individuare il massimo di giornata, ma ho gestito male con il time frame inferiore e chiuso con lauto anticipo la mia operazione.

Non mi sto lagnando, intendimi, sono cose che nella giornata di un trader succedono spesso e so che me le devo accollare.

ora della fine, questo è il profitto del trader idiota, max soldini.

Ora della fine, quello sopra è il mio profitto di oggi.

Lo so, molti Trader punteranno a qualcosa di più consistente, d’altronde, acquistare l’ultimo modello di Fabia Skoda, ha il suo costo e somme di questo genere non potrebbero essere abbastanza se guadagnate in modo discontinuo.

Come ho scritto nel Manuale del trader idiota, bisogna puntare a fare delle somme con continuità.

Ad esempio, ammettendo di riuscire a guadagnare 190 dollari al giorno per 300 giorni, potremmo arrivare ad un reddito annuo di 57.000 dollari.

Se in questi 300 giorni, riuscissimo ad incrementare il reddito di altri 20 dollari al giorno, sarebbero altri 6.000 dollari.

Cosa voglio farti capire? In primo luogo che sono le 17 e sto scrivendo un post per questo blog di Trading, quindi che ho finito il mio sporco lavoro di Trader speculatore per oggi.

Poi, che mi so accontentare apparentemente di quello che il mercato mi dona ogni giorno e che, con questa regola, sto costruendo una fortuna schifosissima.

Mettiamo caso che il tuo reddito attuale sia molto meno dei cinquanta, sessantamila dollari di cui ho parlato poco fa. Ti sei mai chiesto quanto devi lavorare per il tuo attuale reddito?

Bene, questo è saper fare i conti.

Che il profitto sia con te.

Max W. Soldini


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •